Intercettato a Genova da un cronista di Telenord, il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, è tornato a parlare della salvezza conquistata dalla squadra all'ultima giornata. "Siamo ancora scossi - ha dichiarato - Adesso abbiamo bisogno di riprenderci da questo campionato scioccante".

Nodo allenatore, club da rifondare

Sul futuro di Cesare Prandelli il patron rossoblu passa il pallone all'ex CT della Nazionale Italiana: "Dipende da lui, io non devo decidere niente.

Adesso bisogna godersi qualche giorno di disintossicazione dal calcio, poi ripartiremo". Clima sempre teso coi tifosi, nessuno intende fare un passo indietro per cercare una riappacificazione. E di questo Preziosi non sembra minimamente preoccupato: "Anche perché non cerco alcun riavvicinamento con i tifosi, a me interessa ricevere delle critiche sul mio operato, ci stanno anche i vaffa, ma non perdonerò mai le offese personali che sfiorano la delinquenza".

La stagione travagliata vissuta dal Genoa è evidentemente frutto di tanti errori societari: "Li abbiamo capiti - sottolinea Preziosi - la lista degli errori è lunga, vogliamo non ripeterli più per il futuro".

Radrizzani accostato al Genoa, Preziosi: 'Forse lo vedo'

Sui rumors riguardanti Andrea Radrizzani, proprietario del Leeds, accostato al Genoa dal Financial Times: "Magari sto andando a pranzo per incontrarlo, chi lo sa - dribbla Preziosi - Posso dire ai tifosi del Genoa che stiamo lavorando anche in questa direzione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Genoa

Qualcosa sicuramente ci può essere, ma dobbiamo approfondire e verificare in qualche giorno l'attendibilità di certe manifestazioni di interesse. Io non voglio stare qui per forza, anche perché in futuro mi vedo fuori dal Genoa. È giusto che sia così, indipendentemente da chi ha torto o ragione. C'è sempre un momento giusto per cominciare qualcosa, ma anche il momento giusto per finirlo. Ecco credo che quel momento sia arrivato".

Tuttavia il pranzo di lavoro che ha visto come protagonista Preziosi non riguarderebbe il futuro del Genoa: "No, assolutamente. Il Genoa in questo caso non c'entra davvero nulla. Parlare di Genoa dopo un giorno dalla salvezza mi sembra veramente esagerato" ha aggiunto Enrico Preziosi. "Adesso dobbiamo solo riprenderci, poi capiremo quali saranno le cose giuste da fare", conclude.

Guida tecnica e futuro societario, soprattutto questo secondo aspetto assilla i pensieri della tifoseria genoana.

Dopo la nomina dell'advisor il popolo rossoblu si aspetta movimenti concreti sul fronte cessione. Dall'intervista rilasciata a Telenord si evince che qualcosa stia bollendo in pentola. Vedremo se anche in questa occasione, i fatti contraddiranno il presidente o se invece ci saranno della novità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto