In attesa di tornare a lavorare con indosso la maglia dell'Inter e per la prima volta agli ordini di Antonio Conte, Milan Skriniar si sta godendo qualche giorno di vacanza a Dubai insieme alla fidanzata Barbora Hroncekova. Tuttavia, si sa, anche quando il campionato è fermo le storiche rivalità calcistiche restano, ed una delle più sentite nella nostra Serie A è proprio quella tra la formazione nerazzurra e la Juventus.

E così anche il difensore slovacco della Beneamata ha voluto vestire per una volta i panni dell'ultrà - in tono goliardico, s'intende - intonando su Instagram un famoso coro da stadio che ironizza sulla "maledizione-Champions League" della Juventus.

Il breve filmato è stato girato e condiviso da Luca Mastrangelo (alias Luca Bomber 80), youtuber e responsabile dei canali social della Pallacanestro Forlì 2.015.

Il video è accompagnato dalla didascalia "Milan Skriniar se fino a ieri ti volevo bene oggi credo di amarti", quindi si vede distintamente il centrale difensivo nerazzurro mentre canticchia divertito: "Co-come mai, co-come mai, la Champions League tu non la vinci mai...". Per dovere d'informazione, bisogna evidenziare che il calciatore non menziona apertamente la Juventus, ma il collegamento con la formazione torinese è quasi scontato, perché quello intonato nel frame è proprio un coro che i tifosi dell'Inter negli ultimi anni stanno "dedicando" ai rivali bianconeri che, nonostante ad ogni stagione partano con il proposito di vincere la competizione internazionale, puntualmente si ritrovano a mani vuote, com'è accaduto del resto anche qualche mese fa quando Cristiano Ronaldo e compagni sono stati eliminati ai quarti di finale dall'Ajax.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Skriniar: il precedente da 'tifoso' nerazzurro

Fin da quando è approdato all'Inter dalla Sampdoria nel luglio 2017, Milan Skriniar si è fatto apprezzare dal pubblico nerazzurro per le sue ottime doti tecniche, ma anche per il suo temperamento e la personalità che, nonostante abbia appena 24 anni, ne hanno fatto una delle colonne portanti della retroguardia della compagine milanese. Al contempo, il difensore slovacco ha dimostrato di essersi calato appieno e di essere in perfetta sintonia con l'ambiente, infatti già al termine della scorsa stagione era stato molto apprezzato dai supporter della Beneamata per un suo festeggiamento da "tifoso".

Nel maggio dello scorso anno, dopo il rocambolesco successo all'Olimpico di Roma per 3-2 sulla Lazio che consentì all'Inter di accedere alla Champions League al fotofinish, la squadra allora allenata da Luciano Spalletti venne accolta al rientro a Milano, all'aeroporto di Malpensa, da un gruppo di tifosi in festa. Ebbene già in quell'occasione Skriniar si era unito ai sostenitori della formazione per la quale milita, cantando ed esultando insieme a loro.

E se allora era già ampiamente entrato nei cuori di tutti i tifosi interisti, molto probabilmente in seguito al recente coro ironico sul "tabù-Champions" della Juventus, diventerà uno dei principali beniamini di San Siro. Capitano "in pectore".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto