Le prestazioni della Juventus in Europa, avrebbero evidenziato la necessità di colmare delle lacune in difesa il cui centrale di spicco, Giorgio Chiellini, avanti nell'età e preda di continui acciacchi fisici non garantirebbe la necessaria copertura. Fabio Paratici, preso atto della situazione, avrebbe iniziato a sondare il terreno per trovare il profilo adatto ad affiancare il capitano e nel futuro raccoglierne la pesante eredità.

Il giocatore che l'ha convinto maggiormente è stato Matthijs de Ligt dell'Ajax, lo stesso che ha decretato l'eliminazione dei bianconeri ai quarti di Champions League con una zuccata.

Le mosse della Juve

Le performances straordinarie del diciannovenne però avrebbero attirato le attenzioni degli altri top club europei, Barcellona e PSG in primis. La concorrenza dei due colossi economici del calcio avrebbe costretto il Chief Football Officer bianconero a fare un passo indietro, anche perché i blaugrana sarebbero stati ad un passo dall'accaparrarselo, ma poi l'inversione ad U del classe 1999 ha riacceso le speranze del dirigente che comunque non avrebbe mai mollato.

Anche il PSG sarebbe stato vicinissimo all'olandese, ma il suo agente Mino Raiola non avrebbe trovato l'accordo per la sua commissione con i parigini. Il passo indietro delle avversarie avrebbe incoraggiato la dirigenza della Continassa a prendere contatti con Raiola, vecchia conoscenza di Nedved e in generale dei bianconeri. Le parti, in questi ultimi giorni, avrebbero raggiunto l'accordo economico in base al quale de Ligt percepirebbe uno stipendio con base fissa tra i 7-8 milioni di euro più numerosi bonus, facilmente raggiungibili fino ad arrivare a 12 milioni di euro e una clausola rescissoria di 150 milioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La missione di Paratici e Raiola

Raggiunto l'accordo con il giocatore che avrebbe scelto la Juve anche su consiglio di Cristiano Ronaldo, da sempre suo mito, Paratici e Raiola sarebbero volati ad Amsterdam per trovare la quadra con l'Ajax che valuterebbe il difensore circa 70 milioni di euro. L'affare nella storia bianconera sarebbe il terzo più costoso dietro solo a quello di CR7 (117 milioni di euro) e Gonzalo Higuain (90 milioni).

Le somme investite sottolinerebbero come il club di Agnelli è ormai nel Gotha del calcio e il suo appeal per i giocatori sarebbe irresistibile. L'esborso per de Ligt non è indifferente, ma in questo modo la società si assicurerebbe il più giovane e forte centrale difensivo d'Europa. La verde età garantirebbe, ampi margini di miglioramento anche perché a Torino troverà due luminari del settore, come Bonucci e Chiellini, i quali con i loro insegnamenti contribuiranno alla crescita umana e professionale dell'olandese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto