Il Calciomercato della Juventus si muove in uscita. Il primo a trasferirsi lontano da Torino dovrebbe essere Mattia Perin. Il ritorno alla Vecchia Signora di Gianluigi Buffon, ufficializzato un po’ a sorpresa nelle scorse settimane, ha definitivamente chiuso la porta al portiere ex Genoa, che sta cercando di cambiare squadra. Dopo la scottatura con il Benfica, adesso il suo futuro dovrebbe essere in Inghilterra.

Calciomercato Juventus: cessione vicina per Mattia Perin

L’Aston Villa è la squadra più vicina a Mattia Perin. Per il calciomercato della Juventus si tratta di una ottima notizia. Dopo i tanti acquisti della sessione estiva, Paratici sta cercando di piazzare alcuni esuberi per rimpinguare le casse bianconere, pesantemente alleggerite dagli oltre 75 milioni di euro pagati per De Ligt. Cancelo, Dybala, Higuain e Kean sono i gioielli in vetrina, da cui i bianconeri potrebbero raccogliere un tesoretto importante, vicino ai 200 milioni di euro.

Nessuna di queste trattative in uscita si sta sbloccando e così la prima vera cessione potrebbe essere quella di Perin. L’Aston Villa è infatti partito alla carica per il calciatore e sarebbe pronto ad offrire alla Juve i 15 milioni richiesti. Per concretizzare e accelerare l’affare Fabio Paratici è volato in Inghilterra due giorni fa per incontrare il club. Per chiudere la trattativa mancherebbe solo l’accordo con il giocatore, che aveva invece trovato l’intesa con il Benfica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Qualche settimana fa il trasferimento sembrava cosa fatta, ma invece, dopo le visite mediche, i lusitani si sono tirati indietro e così tutto è saltato.

Perin: il sogno azzurro senza l’aiuto della Juventus

La cessione di Perin accontenterebbe sia gli uomini che stanno portando avanti il calciomercato della Juventus, sia il giocatore stesso. L’ex guardiano della porta del Genoa sa benissimo che a Torino non c’è più spazio per lui e così, piuttosto che restare, preferisce una nuova avventura con un obiettivo ben preciso.

Perin vuole rilanciarsi per provare a convincere Roberto Mancini a portarlo in azzurro con maggiore continuità per poi essere tra i protagonisti al prossimo Europeo. Forse è anche per questo che l’accordo tra il ragazzo e l’Aston Villa non è ancora stato trovato. Possibile che si stia aspettando un’offerta dall’Italia per avere i riflettori azzurri maggiormente puntati addosso. Il problema è che il Milan non sembra voler vendere Donnarumma e la Fiorentina, altra squadra interessata al portiere bianconero, avrebbe deciso di puntare forte su Dragowski.

Così l’unica strada per Perin è l’estero e se con il Benfica è tutto finito, in Inghilterra l’apprezzamento dell'Aston Villa sembra tale da poter anche accettare il fatto che l’estremo difensore non tornerà in campo prima di ottobre. Il problema alla spalla accusato durante la scorsa stagione deve ancora essere superato e così l’inizio del campionato comunque sarà da passare insieme a medici e fisioterapisti lontano dai campi.

Sul recupero totale e perfetto non ci sono però dubbi e la carriera di Perin potrà di nuovo decollare. Per lui la Juve doveva essere il trampolino di lancio verso un futuro scintillante e invece l’anno scorso è stato una vera e propria meteora. Solo nove apparizioni, tutte in campionato, con otto gol subiti mentre per cinque volte la sua rete è rimasta inviolata. Un ruolino di marcia di certo non esaltante, ma per i bianconeri la cessione a 15 milioni è comunque un affare visto che il portiere era stato acquistato solo un anno fa a 12. Tre milioni di plusvalenza da mettere a bilancio dopo sole nove presenze: anche per questo la mossa del calciomercato della Juventus di cedere Perin dovrebbe accontentare tutti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto