La Juventus in questa sessione di mercato sta cercando di rendere la rosa più competitiva anche per l'Europa, con acquisti mirati come Aaron Ramsey, Adrien Rabiot e presto si dovrebbe concludere per De Ligt. In questo lavoro di restyling, molti addetti ai lavori non condividono la scelta di vendere Joao Cancelo. Tra questi anche Giancarlo Padovan, che nel suo editoriale per calciomercato.com ha fatto il punto sui motivi che dovrebbero spingere la dirigenza della Continassa a non cedere il portoghese.

Pubblicità
Pubblicità

Cancelo e la Juventus

La testimonianza del giornalista prende il via dalla sua difficoltà nel comprendere il piano dei bianconeri: "Fatico molto a capire perché la Juve dovrebbe privarsi di Cancelo". L'alternativa all'ex Valencia sarebbe il 'modesto' De Sciglio o Darmian, per nulla impiegato dal Manchester United. La cessione dell'esplosivo terzino ha soprattutto ragioni di bilancio, ma il fatto che sia nel mirino dei top club europei come Manchester City, Barcellona e United dovrebbe far riflettere i bianconeri.

Pubblicità

Cancelo, molto esplosivo nella fase offensiva, ha delle lacune in quella di interdizione, ma con il nuovo tecnico, secondo l'editorialista, il giocatore potrebbe migliorare anche tale aspetto. L'ex Napoli non è un gestore come Massimiliano Allegri, ma un maestro di calcio: "Fabio Paratici non sa ancora con chi ha a che fare". Secondo Padovan, il tecnico di Valdarno ha le capacità di costruire squadra e di colmare le lacune dei giocatori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Il fatto che Pep Guardiola del Manchester City sia così determinato a portare il lusitano ai suoi ordini incuriosisce molto il giornalista. Ora il gioco di Sarri ha la stessa matrice di quella del catalano, per cui l'idea della dirigenza, da qualsiasi prospettiva la si valuti, appare bizzarra: "La cessione di Cancelo da parte della Juve è poco compatibile con il bisogno della squadra di alzare il proprio livello tecnico".

La pedina individuata per sostituire l'ex Valencia sarebbe Cuadrado, per nulla affidabile in difesa, molto distratto e discontinuo nell'offendere, almeno secondo Padovan. La cessione di Cancelo, secondo Giancarlo, dovrebbe far riflettere Sarri sull'utilizzare la difesa a tre con Chiellini, Bonucci e De Ligt e Cuadrado-Alex Sandro nel ruolo dei 'quinti'. Il giornalista si rende conto che la sua ipotesi non sarà presa in considerazione dalla nuova guida tecnica perché Sarri utilizzerà la difesa a quattro, ma senza il numero 20 sarà privo di un terzino di grande qualità.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto