La Juventus, da quando nell'estate scorsa ha comprato Cristiano Ronaldo, non si vuole più fermare, perché il suo obbiettivo prioritario è vincere la Champions League. Quest'anno il percorso nel massimo torneo europeo si è interrotto ai quarti ad opera dell'Ajax e da qui la dirigenza avrebbe capito che il solo CR7 non è sufficiente. Il centrocampo e la difesa, sopratutto nella stagione appena tramontata, hanno mostrato lacune importanti.

Paratici già da gennaio ha cominciato a puntellare la mediana con l'acquisizione di Aaron Ramsey ed ora ha terminato l'opera prendendo Adrien Rabiot dal PSG a parametro zero, la stessa formula adottata per il gallese. Sembra anche che l'affare de Ligt possa andare presto in porto.

L'affare de Ligt alle battute finali

Sistemata la mediana, il ds si è concentrato sul pacchetto arretrato acquistando Demiral dal Sassuolo che si è aggregato al gruppo e Romero del Genoa, destinato a rimanere ancora un anno tra i liguri per continuare il suo apprendistato.

Un unico rinforzo per questa stagione deve essere sembrato insufficiente, visti i ripetuti acciacchi cui va incontro Chiellini, ed allora la dirigenza della Continassa ha individuato in Matthijs de Ligt dell’Ajax il top player per la retroguardia. Il talento cristallino del classe ‘99 non è sfuggito ai top club europei, Barça e PSG in primis, che in tempi diversi hanno provato ad accaparrarselo, invano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

La ritirata dei due colossi del calcio ha dato il via libera al Chief Football Officer di contattare l'agente del centrale difensivo Mino Raiola. Da alcune settimane, complice l'invito di Cristiano Ronaldo in occasione della gara di Nations League tra Portogallo e Olanda, la Juventus avrebbe raggiunto l'accordo economico con il giocatore, ma la trattativa con i lancieri ha dato molto filo da torcere per l'esosa richiesta di 75 milioni di euro.

Ieri però sono emerse indiscrezioni in base alle quali la trattativa sarebbe ad un passo dalla chiusura. Il quotidiano olandese De Telegraaf, nel pomeriggio ha dato per sicura la cessione del diciannovenne con l’accordo raggiunto a 70 milioni di euro. L’annuncio, secondo la stampa olandese, dovrebbe arrivare il 15 luglio, stesso giorno in cui un anno fa è approdato CR7. I due club smentiscono la chiusura dell'operazione, ma il fatto che il giocatore non sia partito per l'Austria insieme ai compagni per il raduno, sarebbe un indizio a favore dei rumors.

Le cifre

Se tutto proseguisse secondo i piani, per la Juve de Ligt sarebbe il difensore più caro della sua storia, infatti verserebbe 70 milioni nelle casse dell'Ajax e inoltre, secondo la prima bozza di contratto, al giocatore andrà uno stipendio di 7,5 milioni più bonus fino ad arrivare a 12 milioni. I tifosi gongolano nel pensare che un centrale così forte potrà far parte della rosa bianconera dove troverà i professori Bonucci e Chiellini che lo indottrineranno sul modo di difendere all'italiana.

La Vecchia Signora quest'estate ha dato un taglio radicale perché ha cambiato allenatore per giocare diversamente ed ha optato per un difensore di scuola olandese, quando tradizionalmente i difensori sono stati italiani ed hanno rappresentato sempre l'anima della squadra e sarà ancora così almeno per questa stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto