La Juventus continua nella sua opera di sfoltimento della rosa. Alcuni elementi pare siano di troppo e quindi verranno ceduti, per poi fare spazio molto probabilmente ad altri elementi. Un'opera non semplice quella di cedere di alcuni campioni che vorrebbero restare in bianconero per giocarsi le loro chance. Di diversa idea la dirigenza che, dopo aver individuato i possibili partenti, vorrebbe chiudere alla svelta la vendita di coloro che sono considerati esuberi. Gonzalo Higuain è partito in Asia per la tournée insieme a i compagni, ma la Juve non avrebbe ca.

La Roma resta in agguato

La dirigenza bianconera ha preferito non mettere sul mercato la maglia di Higuain. Una mossa importante che può essere certamente un segnale. La numero 21 non fa parte del marketing messo in piedi dal club. Inoltre la maglia numero 9 non è stata assegnata a nessuno, forse per essere assegnata più avanti a un altro campione che arriverà con il Calciomercato. La dirigenza juventina ha già parlato con Nicolas, il procuratore-fratello dell'attaccante argentino, e ha riferito che Higuain non fa parte del progetto futuro.

Il Pipita ha rifiutato sia la cessione in Cina, sia quella al West Ham. Paratici ha proposto la soluzione Roma, che resta sempre in agguato in attesa di un segnale positivo da Torino.

Cosa propone la Juventus

La società di corso Galileo Ferraris ha convocato Nicolas e Gonzalo Higuain. Ha illustrato loro la possibilità relativa alla Roma. I giallorossi acquisterebbero il Pipita con la formula del prestito oneroso, con l'obbligo di riscatto per un totale di circa 36 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Un affare importante per entrambe le parti, che però al momento non pare essere decollato. I capitolini avrebbero finora avanzato una proposta fra i 4,5 e i 5 milioni di euro a stagione. Gonzalo in questo caso vorrebbe una sorta di buonuscita dai bianconeri, proprio per evitare di perdere denaro rispetto ai 7,5 milioni stagionali garantiti dalla Juventus. Insomma una matassa complicata da risolvere.

Intanto prima dell'inizio della partita di International Champions Cup contro il Tottenham (persa per 3-2 con gol di proprio di Higuain e Cristiano Ronaldo), Nedved e Paratici sono stati avvistati mentre parlavano con Gonzalo Higuain. I due dirigenti sono infatti in Asia con la squadra, anche per parlare con i potenziali esuberi. La loro intenzione è quella di far capire loro quali siano le reali intenzioni del club.

In questo modo verrebbero messi davanti al fatto compiuto e, in un certo senso, spinti ad accettare le decisioni della società. Insomma per Higuain e non solo potrebbero essere gli ultimi giorni un bianconero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto