La caratteristica di questa sessione di mercato per i top club di Serie A sembrerebbe la lentezza nel concludere gli affari sia in entrata che in uscita. La Juventus e l'Inter, acerrime nemiche storiche accomunate dall'aver cambiato allenatore, entrambe stanno lavorando per piazzare alcune pedine di lusso considerate ormai fuori dai progetti.

La situazione di Higuain

La Juventus ad esempio registra un esubero nel reparto offensivo, infatti possiede ben quattro centravanti di cui due, individuati in Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic, sarebbero considerati, loro malgrado, partenti.

Il Pipita, dopo una sciagurata annata trascorsa in prestito tra Milan e Chelsea, vorrebbe rimanere agli ordini di Maurizio Sarri, suo estimatore da sempre, per cui durante il ritiro si è allenato con grande impegno. Ora è volato a Singapore insieme al gruppo per l'Interntional Champions Cup, ma la dirigenza della Continassa gli ha dato un segnale forte cambiandogli numero di maglia. Da nove anni il ragazzo di Brest indossa la 9, ora è volato in Asia con la 21, numero prestigioso che è stato sulle spalle di grandi bianconeri come Paulo Dybala, Andrea Pirlo, Zinedine Zidane e Michele Padovano, quest'ultimo meno famoso, ma l'unico ad aver vinto la Champions League con la Vecchia Signora.

Questa novità sarebbe come indicare al Pipita che il ruolo di centravanti non sarebbe più suo, anche se ancora non è stato dichiarato ufficialmente fuori dal progetto del nuovo allenatore. L'argentino al momento è corteggiato dalla Roma, il cui tecnico Fonseca l'ha contattato per convincerlo a trasferirsi a suoi ordini, ma lui starebbe ancora riflettendo. Intanto i giallorossi e i bianconeri avrebbero raggiunto l'accordo sulla cessione con la formula del prestito e l'obbligo di riscatto, anche se ci sarebbe ancora da sciogliere il nodo riguardante lo stipendio di 7,5 milioni, considerato troppo alto dai possibili acquirenti.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

L'apparente tranquillità di Icardi

Se Higuain non è ancora stato ufficialmente depennato dall'organico lo è stato Mauro Icardi. Il bomber di Rosario ai ferri corti con l'Inter, da febbraio, causa la destituzione dalla carica di capitano, adesso è stato allontanato dalla squadra dal nuovo allenatore Antonio Conte. Il centravanti non è partito insieme alla squadra per la tournée estiva insieme ai compagni. Maurito da tempo flirta con la Juventus che considererebbe l'unica alternativa alla possibilità di rimanere fuori rosa fino alla scadenza del contratto con la società di Suning.

Il fatto che Gonzalo Higuain sia stato privato del numero nove, la dice lunga sui progetti di Fabio Paratici, infatti vorrebbe tenere libero questo numero per il nerazzurro che lo porta dal 2013 e ne ha fatto un marchio simile a quello di CR7. La soluzione a questo intrigo di mercato sembra doversi prolungare nuocendo più ai nerazzurri e favorendo i bianconeri che potrebbero prendere Icardi ad un prezzo ulteriormente scontato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto