Tutto pronto in casa Juventus per il ritorno in squadra dell’ex portiere Gigi Buffon. Sembra strano ma sta succedendo davvero: il numero 1, campione del mondo, Buffon sta effettuando le visite mediche presso il J-medical, ed è pronto a riabbracciare tutto il popolo juventino dopo un solo anno passato con il PSG dello sceicco Nasser Ghanim Al-Khelaïfi.

Già dalle prime ore di questa mattina, giovedì 4 luglio, centinaia di tifosi erano pronti ad accogliere nuovamente l’ex giocatore che ha già militato per 17 anni nella famiglia Juventus.

Il portierone 41enne dopo le visite firmerà il contratto che lo legherà al club per un altro anno.

Sono giorni caldi per la Juventus, seppur campione d’Italia nelle ultime 8 stagioni consecutive, che prosegue con il suo mercato stellare, fra super acquisti a parametro zero come Ramsey e Rabiot e un ritorno, da molti inaspettato, come quello di Gianluigi Buffon.

Intanto gli esperti di mercato sono pronti a confermare che nei prossimi giorni si dovrebbe chiudere per De Ligt e probabilmente anche per Pogba.

Sorrisi, felicità e tanta attesa

Alle 8 di questa mattina Buffon è arrivato al J-medical, dove lo attendevano circa 200 tifosi letteralmente impazziti che urlavano "Bentornato" e "Uno di noi".

Nonostante si tratti di un ritorno, Torino si è svegliata con tanta curiosità ed entusiasmo, che forse non si vedeva dall’arrivo del fuoriclasse portoghese Cristiano Ronaldo.

Il portiere carrarino si è presentato con un abbigliamento molto casual, sorriso stampato in faccia e molta disponibilità con tifosi e giornalisti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Quale numero di maglia deciderà di indossare?

Ancora non è chiaro quale numero di maglia indosserà Buffon in questa stagione. La maglia numero 1 resta intoccabile, sulle spalle del suo compagno di reparto, Szczesny. Allora che numero di maglia deciderà di indossare? Agli inizi della sua carriera al Parma ha indossato la numero 77 nel 1997 e poi la numero 28 nel 2000, mentre la 12 adesso nella Juve è occupata da Alex Sandro. Al momento i rumors dicono che Buffon, per non creare problemi, non avrebbe chiesto di riavere il suo numero 1.

I dettagli del nuovo contratto ed il nuovo ruolo

Nel contratto sono previsti un ingaggio da circa 2 milioni di euro a stagione, un numero minimo di presenze in Serie A, esattamente 8 per superare Maldini nella classifica di presenze di tutti i tempi, e almeno 2 presenze in Champions League. Naturalmente avrà anche il compito di affiancare Barzagli e dare una mano fuori e dentro lo spogliatoio a mister Sarri.

Inoltre dovrebbe esserci anche una promessa per un contratto da dirigente dopo il suo ultimo anno sui campi da gioco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto