La Juventus, nella stagione appena conclusa, pur potendo contare su Cristiano Ronaldo, è stata eliminata ai quarti di Champions League dall'Ajax, squadra di minor livello tecnico, ma con maggiore avvenenza fisica e buona padronanza del fraseggio. La debacle, in Europa, è stata attribuita ai problemi della difesa e soprattutto alle carenze del centrocampo. Massimiliano Allegri ha puntato su Blaise Matuidi e Sami Khedira, gente di lotta e corsa affiancati da giocatori di contenimento come Bentancur ed Emre Can, mentre Pjanic è stato impiegato come vertice basso, ma tutto questo non è bastato alla Cruijff Arena.

Le mosse del ds

La dirigenza della Continassa, consapevole delle difficoltà di Massimiliano Allegri, già a gennaio ha iniziato a rinforzare il centrocampo assicurandosi Aaron Ramsey con la formula del parametro zero. Ora Fabio Paratici è riuscito a mettere a segno un altro colpo senza pagare il cartellino, infatti dopo un lungo corteggiamento di anni, adesso con un ultimo colpo di reni ha eclissato la concorrenza e si è accaparrato Adrien Rabiot, proveniente dal Paris Saint Germain, con il quale si è lasciato in malomodo perché dopo aver comunicato al club l'intenzione di non rinnovare ed è stato relegato fuori rosa.

Lui ha accettato la situazione ed ha chiesto alla madre-agente Veronique di trovargli un'altra sistemazione. In primavera il centrocampista sarebbe stato ad un passo dal Barcellona, il quale gli avrebbe concesso uno stipendio di 10 milioni di euro all'anno, ma poi per discrepanze con il PSG e con la Signora Rabiot, avrebbero fatto evaporare tutto. Ora il giocatore che ha svolto proprio stamattina le visite allo JMedical, si legherà al club di Agnelli con un quadriennale da 7 milioni di euro a stagione e in più sua madre-agente avrà un premio di 10 milioni di euro per aver scelto la Juventus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Le caratteristiche di Rabiot

Rabiot sarebbe il calciatore adatto al gioco verticale praticato da Sarri, il quale secondo indiscrezioni l'avrebbe richiesto alla dirigenza bianconera come regalo di benvenuto. Il transalpino, dal carattere fumantino, è bravo nel gioco aereo, possiede fisico compatto e duttile, caratteristiche che consentirebbero all'ex Chelsea di utilizzare la mediana a due simile a quella praticata al Napoli che gli ha dato buoni risultati.

L'impiego dell'ex PSG sarebbe comunque alternativo a Ramsey o tutt'al più potrebbero coestistere in un 4-3-1-2 con il gallese a supporto delle punte. Rabiot è molto apprezzato da Gianluigi Buffon che lo giudica un mix tra Pogba, Vidal e Marchisio.

Il portiere potrebbe tornare in bianconero, dopo l'anno trascorso sotto la Tour Eiffel e così ritroverebbe il compagno. Oltre a Cristiano Ronaldo, un altro punto fermo dello scacchiere tattico sarriano potrebbe essere proprio l'ultimo arrivato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto