Mauro Icardi e Paulo Dybala: due connazionali i cui destini potrebbero finire inevitabilmente per intrecciarsi in questo Calciomercato estivo. Da tempo ormai si vocifera di un eventuale scambio tra Inter e Juventus che porterebbe l'ex capitano in bianconero e, viceversa, La Joya in nerazzurro. Tuttavia ad oggi la situazione è ancora tutta in divenire e, mentre pare che il direttore sportivo del club piemontese Paratici sia volato nuovamente a Londra per provare ad ammorbidire la posizione del Manchester United che pochi giorni fa ha bloccato la trattativa che avrebbe sancito il trasferimento di Romelu Lukaku alla squadra guidata da Maurizio Sarri in cambio (guarda caso) di Dybala, tra i due argentini sembra ci sia stata una sorta di telefonata "esplorativa".

L'indiscrezione è stata riportata dall'edizione del 6 agosto del quotidiano La Repubblica, secondo cui sarebbe stato l'attaccante juventino a contattare il collega interista. Ebbene, i due centravanti si sarebbero confrontati sugli stili di vita e sull'ambiente che ci sono a Torino e Milano, nell'eventualità - chissà - di un incrocio di destini e di carriere che potrebbe verificarsi in queste settimane.

Anche se si tratta di un rumor di mercato, è comunque una voce che va tenuta in considerazione perché confermerebbe che tra Inter e Juventus l'ipotesi dello scambio tra i due sudamericani non sarebbe tramontata del tutto, e che probabilmente i due calciatori ne sarebbero eccome al corrente.

Al momento risulta che sia soprattutto la società milanese a propendere per quest'ipotesi, poiché da un lato le permetterebbe finalmente di sancire il divorzio ufficiale dal suo numero 9 che ormai da diverse settimane è un vero e proprio "separato in casa", e dall'altro metterebbe a disposizione di Antonio Conte un nuovo elemento (Dybala) che tatticamente farebbe molto comodo al tecnico nerazzurro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Sullo sfondo, poi, non bisogna dimenticare che, qualora si dovesse arrivare ad un accordo di questo tipo, sia Inter che Juventus metterebbero a segno delle plusvalenze non da poco.

Tornando all'aspetto tattico in ottica-Conte, l'allenatore pugliese sarebbe ben lieto di avere a disposizione Paulo Dybala, poiché gli permetterebbe di avere in organico la classica seconda punta "leggera", abile tecnicamente, da affiancare ad un vero e proprio centravanti da area di rigore.

In questo caso, l'obiettivo sarebbe quello di schierare accanto all'ex Palermo Romelu Lukaku o al massimo Edin Dzeko. Inoltre, qualora i due bomber rispettivamente di Manchester United e Roma dovessero sbarcare entrambi a Milano, non è da escludere a priori che il tecnico della Beneamata possa anche schierare una sorta di tridente con due torri centrali supportate alle spalle da un fantasista (Dybala): una soluzione che potrebbe essere utile per avere la meglio su avversari ben chiusi difensivamente o per risolvere gare complicate in corso.

Paratici vuole sbloccare l'operazione Dybala-Lukaku

Dopo aver incassato il secco "no" del Manchester United, pare che la Juventus non si sia arresa all'idea di non portare a buon fine lo scambio tra Paulo Dybala e Romelu Lukaku. Sempre La Repubblica, infatti, rivela che il ds bianconero Fabio Paratici sarebbe partito nuovamente per l'Inghilterra per sbloccare una volta per tutte la trattativa. Il problema ruoterebbe intorno ai presunti 15 milioni di euro che l'intermediario Antun avrebbe chiesto alla società britannica come commissione per conto della famiglia del fuoriclasse argentino.

Questa richiesta economica non sarebbe affatto piaciuta al presidente Glazer e ai suoi collaboratori, e di conseguenza, l'intera operazione sarebbe stata completamente bloccata. Dunque, per fare in modo che i Red Devils rivedano le proprie posizioni, la Juventus dovrebbe riuscire a trovare una via d'uscita, e l'idea sarebbe quella di versare integralmente o in compartecipazione con il Manchester United la cifra avanzata dai familiari di Dybala. Per cercare di trovare finalmente un'intesa, Paratici avrebbe convocato a Londra anche Antun per discutere direttamente con lui (e alla presenza del club inglese) delle modalità con cui versare all'entourage della Joya i suddetti 15 milioni.

Infine ci sarebbe da risolvere anche la questione della gestione dei diritti d'immagine, e non si tratterebbe affatto di un ostacolo secondario. Difatti, mentre il manager del numero 10 juventino, Triulzi, finora non sarebbe affatto riuscito a raggiungere un minimo di accordo con i Red Devils, al contrario sarebbe ben disposto a venire maggiormente incontro all'Inter e all'amministratore delegato Beppe Marotta.

E nel frattempo Dybala e Icardi si sarebbero già portati avanti, parlando al telefono di quelle che potrebbero essere le rispettive esperienze nel caso in cui si dovessero realmente "scambiare" le maglie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto