Edin Dzeko all'Inter sembrava un affare più semplice rispetto al rumoroso quanto difficile acquisto poi messo a segno di Romelu Lukaku. Invece la situazione si sarebbe tremendamente complicata nelle ultime ore e, secondo quanto riportato sull'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, ora la Roma avrebbe alzato la posta. Il centravanti bosniaco resta sul mercato, ma complici i tentennamenti nerazzurri delle passate settimane ed il brillante pre-campionato dell'attaccante, il club capitolino lo valuterebbe ora 25 milioni più bonus e sarebbe disposto a cederlo solo se nell'affare rientra anche l'acquisto di Mauro Icardi.

Ovvero, si dice disposto a mettere sul piatto il ricco conguaglio per il bomber argentino (l'Inter aveva chiesto 35-40 milioni, ndr). Fin qui nulla di strano, del resto la trattativa sembrava potersi avviare nei giorni scorsi, salvo la volontà di Icardi che, contrariamente a quanto trapelato, non sarebbe cambiata. Maurito come alternativa all'Inter che lo ha ormai 'scaricato' vedrebbe solo la Juventus.

Dzeko non parte se la Roma non lo sostituisce

Dzeko ha già da tempo un accordo di massima con l'Inter, ma resta un giocatore della Roma ed il nuovo allenatore Paulo Fonseca lo vede decisamente idoneo al suo modulo e, pertanto, avrebbe espresso il desiderio di non privarsi del bosniaco o, nel caso in cui si proceda ad una cessione, vuole immediatamente un valido sostituto. Il Calciomercato estivo sta rapidamente entrando nel rush conclusivo ed il tempo per reperire sul mercato un centravanti di peso non è tanto, la Roma aveva puntato Gonzalo Higuain dal quale non sono mai giunti segnali positivi anche se la Juve lo ha messo a tutti gli effetti sul mercato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Icardi viene considerato utille al progetto di Fonseca, ma quella che fino a due giorni fa sembrava una trattativa possibile sarebbe stata bloccata dallo stesso giocatore e dalla moglie-manager Wanda Nara che, pur essendo grati per l'interessamento del club giallorosso, continuano a guardare in direzione Torino. Sempre la Gazzetta dello Sport, infatti, riporta anche il rifiuto del trasferimento al Napoli che avrebbe messo sul piatto una cifra vicina ai 60 milioni.

Juve bloccata dalle cessioni, Tuttosport assicura il rilancio del Napoli

La Juventus, però, non può procedere nel tentativo 'affondare il colpo' per Icardi se prima non si libera di almeno due dei tre attaccanti considerati 'sacrificabili'. Parliamo ovviamente di Dybala, Higuain e Mandzukic, ad oggi ancora a disposizione di Sarri soprattutto per l'intenzione (di Dybala in particolare) di non voler lasciare Torino.

A meno che non si presenti un'offerta irrinunciabile come quella che il PSG potrebbe fare per la Joya, ma sul fronte francese la situazione è più o meno la stessa, non ci sarà mercato in entrata se prima non viene ceduto Neymar. Probabile, dunque, che Icardi possa attendere ancora la Juve, ma non oltre la prossima settimana perché il rischio alla fine è quello di trovarsi all'Inter ed essere confinato in tribuna lasciando al club l'onere di pagargli un ingaggio non indifferente: non conviene a nessuno.

Suning spera dunque di poter intavolare al più presto la trattativa con la Roma, a questo punto sarebbe la favorita dall'Inter anche se c'è da tenere d'occhio il fronte Napoli. Tuttosport, infatti, assicura un pronto rilancio del club partenopeo per l'argentino, secondo il noto quotidiano sportivo l'offerta di Aurelio De Laurentiis potrebbe spingersi fino a 6 milioni annui più 2 di bonus, oltre a lasciare alla coppia Mauro-Wanda la gestione dei diritti d'immagine.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto