Ieri pomeriggio, alle 18 ora italiana, il mercato della Premier League si è chiuso, lasciando strascichi pesanti in casa Juve. Il ds Fabio Paratici, in questi ultimi giorni, ha trascorso più tempo a Londra che in Italia per concludere gli affari riguardanti gli scambi Cancelo – Danilo con il Manchester City e Dybala – Lukaku con il Manchester United e per cercare di sistemare anche Sami Khedira. Di tutte queste operazioni solo quella con i Citizens è andata a buon fine, mentre quella con lo United è terminata a favore dell’Inter.

Nel momento in cui la trattativa è evaporata per le esose richieste pecuniarie dell’agente della Joya, Jorge Antùn, i nerazzurri hanno sferrato l’affondo per Lukaku riuscendo nell’intento di regalare al nuovo allenatore Antonio Conte il centravanti tanto desiderato. Per Dybala si era fatto avanti anche il Tottenham di Maurizio Pochettino, club più gradito rispetto allo United dal diretto interessato, ma a sorpresa la Vecchia Signora avrebbe tolto dal mercato il Diez, il cui futuro comunque rimarrebbe incerto.

L'incognita futuro

Ieri mattina il ragazzo di Laguna Larga si trovava alla Continassa insieme ad Alex Sandro per seguire un lavoro personalizzato, visto che i due, avendo giocato in Copa America, sono in ritardo con la preparazione e qui ha appreso la novità. Ma la Juve ha necessità di vendere per continuare ad investire per cui se arrivasse un’offerta congrua per l’ex Palermo non ci penserebbe due volte a concludere l’affare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La possibile offerta potrebbe arrivare dal Paris Saint Germain, quest’ultimo però dovrebbe prima risolvere il caso Neymar. Il brasiliano, insoddisfatto della sua avventura nella Ville Lumière, vorrebbe cambiare aria e ritornare tra i blaugrana o tentare una nuova esperienza al Real Madrid che lo starebbe corteggiando. Un’altra destinazione plausibile per la Joya sarebbe l’Inter. Da mesi nell’ambiente si vocifera uno scambio tra il 10 bianconero e Mauro Icardi.

L’operazione sarebbe proficua per entrambi i club, ma la dirigenza della Continassa non sarebbe propensa perché in questo caso i nerazzurri segnerebbero un altro punto a loro favore. I bianconeri non vorrebbero ulteriormente rinforzare quella che è considerata l’antagonista numero uno la lotta scudetto.

In attesa delle contromosse

Paratici dovrà escogitare qualche colpo per pareggiare con il suo ex capo Marotta, ma la situazione è complicata perché si ritrova tre centravanti in rosa poco graditi: Gonzalo Higuain, Mario Mandzukic e Paulo Dybala.

Il Pipita e il croato stanno facendo muro ad oltranza alla cessione e ciò starebbe penalizzando i movimenti di mercato. Intanto la Joya starebbe aspettando, oltre che l’arrivo in Italia del suo agente, il confronto con Maurizio Sarri che nel giorno dell’investitura aveva pensato di impiegare l’argentino da falso nueve, ora Paulo vorrebbe capire se questo potrebbe essere un ruolo da protagonista o da comprimario.

Intanto il classe 1993 potrebbe partire insieme ai compagni per Stoccolma in vista dell’amichevole contro l’Atletico Madrid e poi giocare la gara familiare di Villar Perosa, dopo queste due partite si potrebbe capire qualcosa in più dell’intrigato caso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto