Il calcio mondiale di questi ultimi dieci anni è stato dominato da due miti: Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, entrambi in carriera hanno vinto cinque palloni d’oro. I due attaccanti hanno vissuto sempre in competizione e non hanno mai trovato un momento per cenare insieme e questo dato di fatto è stato sottolineato per la prima volta da Cristiano Ronaldo, durante il sorteggio per i gironi di Champions League.

In seno all’evento Messi è stato insignito del premio UEFA come miglior attaccante della massimo torneo europeo 2018/19. L’argentino, da sempre bandiera del Barcellona, ha rilasciato un’intervista a Sport nella quale ha fatto un excursus a 360 gradi soffermandosi sull’ultima sessione di calciomercato dei maggiori top club, sul rapporto con CR7, sui prossimi obiettivi con il suo club.

Il calciomercato dei top club europei

Il bomber argentino ha sottolineato che le squadre più forti d’Europa si sono rinforzate con la campagna acquisti della sessione estiva.

L’Atletico Madrid, secondo la Pulce, è stata la squadra che ha operato la rivoluzione più importante, ma alla fine ne sarebbe uscito fuori un gruppo equilibrato e con diverse alternative. Parlando del Real Madrid, l’intervistato ha evidenziato come anch’esso sia stato protagonista sul mercato, ma l’acquisto più importante potrebbe essere Edin Hazard. In questa classifica stilata dalla Pulce non manca la 'Vecchia Signora': “La Juventus ha fatto un ottimo mercato”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Nelle fila del club di Andrea Agnelli milita il suo rivale di sempre: Cristiano Ronaldo. L’argentino ha dichiarato di non aver nessun astio nei confronti del lusitano, semplicemente non sono stati amici perché non hanno mai indossato la stessa maglia: “Non ho nessun problema con Ronaldo”. Il numero 10 blaugrana ha sottolineato che gli incontri con l’ex Real Madrid sono avvenuti in occasione di cerimonie o in partite.

La cena di cui ha parlato CR7 non sarebbe così facile da organizzare a causa di diversi impegni di entrambi i giocatori, ma qualora si realizzasse lui non direbbe di no: “Non so se ci sarà la cena con CR7, ma se ci fosse io non avrei problemi ad andarci”.

Gli obiettivi con il Barcellona

Per quanto riguarda gli obiettivi con il club, come tutti gli anni il Barcellona programma di vincere sia la Liga che la Champions League.

Il desiderio dell’attaccante è tornare presto nella migliore condizione fisica per cercare di dare un assalto più convincente, insieme ai compagni, alla Coppa dalle grandi orecchie che non viene conquistata dai catalani da qualche anno. Per Messi sarebbe importante risollevare, insieme al club, il trofeo europeo: “Non firmo niente ai nastri di partenza”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto