L'Inter in questi giorni deve fare i conti con la situazione infortuni: dopo lo stop di Sensi subito nel match contro la Juventus, è arrivato anche il problema che ha riguardato la punta cilena Alexis Sanchez, che avrebbe rimediato un infortunio alla caviglia sinistra dopo un fallo dello juventino Cuadrado che potrebbe causargli 2-3 mesi di stop. In questo senso però non sono arrivati riscontri dagli esami strumentali e l'Inter spera che l'infortunio della punta sia meno grave del previsto.

Di certo però la squadra di Conte già da domenica, nell'importante sfida fuori casa contro il Sassuolo alle ore 12:30, non potrà contare sia su Sensi che su Alexis Sanchez. Questo, fra l'altro, potrebbe determinare anche la permanenza a Milano della punta Esposito, che è stato convocato per il mondiale under 17 con l'Italia in Brasile ma che per esigenze dell'Inter potrebbe rimanere e giocarsi le carte per un posto da titolare in questo mese di novembre.

Come scrive Calciomercato.com, la situazione infortuni potrebbe portare Antonio Conte a modificare l'assetto tattico promosso in queste prime giornate di Serie A, togliendo magari un mediano ed inserendo due trequartisti in appoggio ad una sola punta.

Infortuni Sanchez e Sensi potrebbero costringere Conte a ridisegnare la squadra

Proprio il recente infortunio di Sanchez potrebbbe portare Conte a promuovere un nuovo assetto tattico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Di certo, nella partita contro la Juventus si è visto come l'uscita di Sensi abbia condizionato molto il gioco dell'Inter, che si è poi arroccata in difesa proprio perché non aveva molta qualità a centrocampo. In panchina fra l'altro non aveva anche Sanchez, squalificato in quell'occasione per l'espulsione rimediata contro la Sampdoria. Ecco che allora che contro il Sassuolo potremmo vedere il 3-4-2-1, con l'inserimento di Politano e Vecino come trequartisti in appoggio di Lukaku come unica punta.

In attesa anche del match di Champions League contro il Borussia Dortmund a San Siro, previsto per mercoledì 23 ottobre alle ore 21:00. Non solo brutte notizie, con l'Austria ha brillato Lazaro, che ha contribuito al successo della sua nazionale contro la Slovenia: l'ex Hertha Berlino potrebbe essere schierato come trequartista (sostituendo Vecino) accanto a Politano in appoggio all'unica punta.

Il mercato dell'Inter

L'infortunio di Sensi e quello di Sanchez ha messo in evidenza la necessità dell'Inter di investire in qualità nel calciomercato invernale: per il centrocampo il giocatore che più interessa alla dirigenza è sicuramente Ivan Rakitic, oramai panchinaro al Barcellona e che, per giocare di più, potrebbe decidere di fare una nuova esperienza professionale.

Se in estate la società catalana chiedeva una somma vicina ai 60 milioni di euro a gennaio potrebbe accontentarsi anche della metà, ovvero circa 30 milioni di euro per un giocatore che nel 2020 avrà 32 anni e che andrà in scadenza di contratto nel 2021.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto