Come è noto gran parte della tifoseria bianconera non ha digerito la scelta del tecnico leccese, bandiera della Juventus da giocatore e da tecnico, di accettare l'offerta dell'Inter e allo stesso tempo non ha apprezzato le parole dello stesso Conte in merito al fatto che lui si sente tifoso interista e lo sarà anche dopo che se ne sarà andato dalla società di Suning. E' stato lo stesso tecnico dell'Inter a prendere il discorso durante la conferenza stampa di presentazione Inter-Juventus, sottolineando che Agnelli non avrebbe dovuto rispondere a quei tifosi che hanno lanciato la petizione sulla rimozione della stella.

Secondo alcune indiscrezioni lanciate da Sky Sport però, il presidente bianconero non avrebbe assolutamente alimentato la richiesta di quei sostenitori bianconeri.

Agnelli non avrebbe mai rilasciato dichiarazioni su Conte e la stella

Agnelli non avrebbe mai rilasciato dichiarazioni su Conte e la stella, ed in questo senso, non sarebbero quindi giustificate le parole del tecnico dell'Inter nella conferenza di presentazione di Inter-Juventus in cui ha lanciato una frecciatina al presidente Agnelli per aver alimentato quelli definiti da Conte come 'ignoranti, non tifosi'. Ovviamente le polemiche non si placano anche se dopo domenica i tifosi bianconeri stanno riempiendo i social di sfottò sull'Inter e su Conte.

Il rapporto fra Conte e la Juventus

E a proposito del rapporto fra Conte e la Juventus, emergono interessanti retroscena estivi: in particolar modo è stata Evelina Cristillin, vicinissima alla famiglia Agnelli, a rivelare che in estate il tecnico pugliese avrebbe voluto ritornare in bianconero, ma ci sarebbe stato il no da parte della società. La stessa imprenditrice torinese ha sottolineato come il rapporto con il tecnico pugliese sia ottimo, nonostante la rivalità sportiva. Inoltre non sono indubbie le qualità da tecnico di Conte, basti vedere ciò che ha saputo fare con la nazionale italiana, quando con un settore avanzato formato da Zaza e Pellé è riuscito a portare l'Italia ai quarti di finale dell'Europeo 2016.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Proprio per questo no societario, l'astio di Conte sarebbe in parte giustificato ma la scelta professionale del salentino di accettare l'offerta dell'Inter è anche perché si tratta di un'esperienza professionale stimolante, un po' come la sua avventura al Chelsea. Grazie al suo lavoro e alle sue capacità di motivatore infatti ha saputo costruire una squadra importante, riuscendo a trionfare anche in Premier League. La speranza per il tecnico pugliese è di riuscire a farlo anche nell'Inter, anche come sottolineato dal tecnico pugliese, bisogna lavorare ancora molto per raggiungere le vittorie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto