La Juventus può contare su una rosa profonda e di spessore. Alcuni giocatori considerati riserve in bianconero in altri top club sarebbero titolari e tra questi c’è Rodrigo Bentancur. L'uruguaiano nella gara contro l'Inter ha mostrato una volta di più che possiede talento e personalità. Entrato solo nel secondo tempo a posto di Sami Khedira, è passato nel ruolo di trequartista quando Paulo Dybala è uscito ed e a suo posto è subentrato Emre Can. Da questa posizione ha confezionato l'assist perfetto per Gonzalo Higuain che ha realizzato il gol vittoria. Oltre ad aver servito il Pipita, il giocatore è stato autore di pressing e inserimenti.

L'apprezzamento di Sarri

Trovare spazio nel centrocampo bianconero non è semplice a causa del sovraffollamento (sette giocatori per tre maglie da titolare), per cui Bentancur è consapevole di non poter sprecare nessuna occasione per mettersi in vetrina. A San Siro l'ex Boca Juniors ha dimostrato che si può contare su di lui in quanto sa farsi trovare pronto non appena viene chiamato in causa. La prestazione del numero 30 bianconero non è passata in osservata agli occhi di Maurizio Sarri che, in coda al derby d’Italia, l'ha gratificato con la seguente affermazione: “È una posizione inedita per lui, non mi è dispiaciuto”.

Bentancur in questa stagione ha giocato una sola volta da titolare, contro l'Hellas Verona, ma dopo la pausa nazionali potrebbe rappresentare un’alternativa in più per Sarri visto il mese di impegni serrati tra campionato e Champions League che attende la squadra. Sarri fin dall’inizio ha pensato per l'uruguaiano il ruolo di vice Pjanic, ma non l’avrebbe soddisfatto tanto che, contro gli Scaligeri, dopo cinquanta minuti l'ha sostituito con il bosniaco che sta vivendo un periodo di grazia. In quell'occasione il tecnico ex Napoli e Chelsea non l'ha bocciato ma solo rimandato perché non ha mai nascosto che da lui si aspetta grandi cose.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Certo è difficile farne a meno di un Pjanic così in forma ma, secondo la Gazzetta dello Sport, la duttilità di Pjanic potrebbe rappresentare un'arma in più importante per Sarri. .

La chance da trequartista

Ora però l'ex Boca Juniors ha una chance in più da trequartista, ruolo in cui ultimamente si sono alternati Aaron Ramsey e Federico Bernardeschi. In questo momento il centrocampista è impegnato con la nazionale nel doppio incontro contro il Perù. Il suo rientro alla a Torino, dove vive con la fidanzata Mel, è previsto tra giovedì e venerdì prossimo.

Probabilmente, dopo il lungo viaggio transcontinentale e arrivando a ridosso della gara casalinga contro il Bologna, partirà dalla panchina, con la consapevolezza che Sarri lo tiene in grande considerazione perché ha dimostrato affidabilità nel farsi trovare pronto all'uso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto