La prima giornata di Champions League ha sicuramente regalato importanti sorprese dal punto di vista dei risultati: il pareggio del Barcellona contro il Borussia Dortmund, la sconfitta del Liverpool contro il Napoli e soprattutto il tonfo del Real Madrid (sconfitto 3 a 0 a Parigi) contro il Paris Saint Germain hanno fatto clamore. Queste squadre che hanno mancato la vittoria dovranno subito rifarsi nella seconda giornata del torneo.

Restando sull'argomento Real Madrid, la sfida di oggi non dovrebbe portare problemi, considerando che dovrà affrontare il Bruges. Di certo la dirigenza spagnola e i tifosi si aspettano una prestazione di qualità, in quanto non basta il primo posto in Liga a un ambiente abituato da sempre a vincere. Come scrive il noto sito sportivo Goal.com, il futuro di Zidane sulla panchina del Real Madrid non sembrerebbe sicuro, considerando anche il recente stop in campionato (0 a 0) nel derby contro l'Atletico Madrid.

Secondo le ultime indiscrezioni, ci sono già due candidati alla sostituzione del francese: il portoghese José Mourinho e l'italiano Massimiliano Allegri.

L'ex Juve Allegri e Mourinho 'sfidano' Zidane sulla panchina del Real Madrid

Secondo il noto sito sportivo, Mourinho aspetterebbe la panchina del Real Madrid. Nonostante le recenti smentite del portoghese, che ha affermato che i spagnoli hanno un grande allenatore (appunto Zidane), lo Special One starebbe aspettando un'offerta della dirigenza del Blancos.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Quest'estate aveva sperato di poter allenare la Juventus, il Paris Saint Germain o il Bayern Monaco, ma non sono arrivate offerte. Le uniche che avrebbe ricevuto il portoghese sono quelle del Monaco, Lille, Wolfsburg, Schalke e del Milan, tutte rifiutate. Per quanto riguarda invece Allegri, come è noto, il tecnico livornese ha deciso di prendersi una pausa dal calcio e attualmente è ancora sotto contratto con la Juventus fino a giugno 2020. Di certo un'eventuale offerta di una società blasonata come il Real Madrid difficilmente sarebbe rifiutata dal tecnico ex Juventus.

Le panchine a rischio in Serie A

Restando in tema di panchine calde, di sicuro a rischiare di più in Serie A è Marco Giampaolo al Milan. 4 sconfitte in 6 partite, con le pesanti sconfitte nel derby contro l'Inter e soprattutto nell'ultima giornata con la Fiorentina hanno sicuramente messo a rischio il futuro professionale al Milan del tecnico abruzzese, che si gioca tutto nel match di sabato contro il Genoa.

Anche la panchina della società ligure è a rischio, dopo la pesante sconfitta subita contro la Lazio in campionato per 4 a 0.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto