Negli ultimi giorni il mondo del calcio è stato caratterizzato da numerosi decessi associate a morti quasi inaspettate: a settembre prima Ricksen (deceduto per SLA) poi il difensore Maynard, ucciso in una sparatoria ad Amterdam. Settimana scorsa è invece morto sul rettangolo da gioco un giovane uruguaiano per un arresto cardiaco, mentre proprio il 2 ottobre è deceduto il presidente del Sassuolo Giorgio Squinzi, scomparso dopo una lunga malattia.

Nello stesso giorno, in USA, è capitata un'altra tragedia al trequartista nigeriano Isaac Promise, giocatore del Austin Bold, società che milita nel campionato americano USL dal 2019. Il giocatore è rimasto vittima di un malore nella palestra di casa ed è morto presumibilmente per un arresto cardiaco. Ad annunciare la notizia è stato il presidente degli Austin Bold.

Isaac Promise giocava con l'Austin Bold Fc

'La sconfitta più grande che una squadra può subire, non è sul campo di calcio, ma è la morte di un un compagno'.

Sono queste alcune delle parole che il presidente della società in cui militava Isaac Promise ha voluto dedicare al giocatore nigeriano, morto nella palestra di casa per un malore. Lo stesso presidente ha aggiunto di essere vicini alla famiglia per questo tragico evento, augurando alla moglie e ai suoi figli tanta forza per affrontare questo momento difficile. Il giocatore è stato anche un nazionale olimpico della Nigeria ed ha conquistato all'età di 21 anni la prestigiosa medaglia d'argento con la sua nazionale a Pechino 2008.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'ultimo match in cui è stato convocato è datato 23 settembre, vinto dall'Austin Bold per 4 a 1 contro i Las Vegas Lights. Promise è rimasto in panchina in quella partita, ed attualmente gli Austin Bold sono quinti in classifica nella Western Conference a 26 punti da Phoenix Rising FC.

La carriera di Promise

Il giocatore nasce a Zaria in Nigeria il 2 dicembre 1987, vanta tre presenze nella nazionale della Nigeria(realizzando anche un gol), e 6 presenze nella nazionale under 20.

La maggior parte della carriera calcistica l'ha disputata in Turchia, giocando dal 2005 al Genclerbirligi per poi trasferirsi al Trabzonspor. Altre società turche in cui ha giocato sono il Manisaspor, l'Antalyaspor, un trasferimento in Arabia Saudita nell' Al-Ahly, per poi ritornare in Turchia per alcune stagioni. Dal 2018 si è trasferito in America, nel Ga Revolution per poi passare all'Austin Bold.

In totale ha raccolto 359 presenze (la maggior parte nei campionati turchi) realizzando 79 gol, mantenendo sempre anche un buon numero di assist dato il suo ruolo (trequartista): ne ha totalizzati 29. Una carriera sicuramente importante quella di Promise, impreziosita, come già accennato in precedenza, da un prezioso argento alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto