Max Taylor è un giovane difensore del Manchester Utd che dopo un anno difficile è tornato ad una vita normale, mettendo nuovamente piede nei campi da calcio dopo una dura battaglia contro il cancro ai testicoli, con conseguente chemioterapia. La vittoria più bella per il 19enne difensore centrale, che in queste ore sta vivendo un sogno, visto e considerato che Solskjaer lo ha convocato in vista dell'impegno dei Red Devils in Europa League contro l'Astana.

Max ha parlato così del cancro

Era il settembre del 2018 quando il cancro bussò alla porta di Max Taylor, giovane difensore del Manchester Utd che all'epoca aveva appena 18 anni.

Il primo pensiero fu il calcio e la prima domanda fu: 'Giocherò ancora a calcio?'. Aldilà del ritorno in campo, la sua vita in quel momento era a rischio, come raccontato dallo stesso Max: "Mi stavo controllando e ho sentito un nodulo, il dottore mi disse che era una ciste, tanto che mi diede dei semplici antibiotici. A distanza di una settimana la situazione cambiò, la ciste si era ingrossata e il dottore mi disse che all'interno c'era una cellula tumorale di 30 millimetri". Invece che combattere in campo ha dovuto fronteggiare la chemioterapia, con la guarigione che sembrava arrivata nove settimane dopo.

Purtroppo la guarigione era momentanea e dietro l'angolo c'erano altri problemi, visto e considerato che si è dovuto sottoporre ad un delicato intervento chirurgico per rimuovere i linfonodi che si erano ingrossati, fino ad arrivare all'aorta. Dopo l'intervento pian piano la sua vita è tornata alla normalità e ora il difensore guarda avanti con fiducia, sperando che il futuro possa riservargli la giusta serenità, sia in campo che fuori.

Il 21 ottobre Max è ritornato in campo

Dopo la battaglia contro un cancro ai testicoli Max Taylor è riuscito a rialzarsi e lo scorso 21 ottobre è ritornato sui campi da calcio, disputando la gara del campionato U23 contro lo Swansea.

Un rientro importante che gli ha ridato sorriso e fiducia, tanto che Solskjaer ha deciso di convocarlo per la gara di Europa League contro l'Astana in programma giovedì 28 novembre. Un regalo inaspettato per il centrale inglese, che ora vuole sfruttare questo nuovo inizio, magari sperando in un esordio europeo che sarebbe la ciliegina sulla torta dopo un mese felice.

Il calciatore è entusiasta e non ha fatto nulla per nasconderlo: "Sono felice, sto vivendo un sogno. Solskjaer ha convocato diversi giovani e ora spero che alcuni di noi riescano a esordire in prima squadra.

Un anno fa iniziai la chemioterapia e non mi aspettavo in così poco tempo di avere questa grande opportunità". A questo ragazzo vanno i migliori auguri per il presente e per il futuro, sperando che la vita dopo il buio gli possa regalare la gioa che merita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto