Serie A, il Derby della Mole termina con il successo della Juventus, che supera di misura il Torino grazie alla rete siglata da De Ligt al 70', lesto a sfruttare un invitante assist di Higuain, subentrato al posto di Dybala, insaccando alle spalle di Sirigu.

In avvio i granata di Mazzarri provano a fare la partita, senza però riuscire ad impensierire Szczesny, il quale nei primi venti minuti non deve compiere interventi di particolare importanza. Intorno alla mezz'ora due squilli bianconeri mettono sull'attenti l'estremo difensore di casa: prima Cristiano Ronaldo, poi Dybala vanno vicini alla rete del vantaggio.

Risponde Meité, nell'occasione non proprio impeccabile. Ma proprio quando il match si avviava verso l'intervallo De Ligt sfiora la rete dello 0-1, toccando sotto porta la sfera che sembra entrare in fondo al sacco, ma Sirigu con un vero e proprio colpo di reni gli nega la gioia del gol.

Nella seconda frazione di gioco è sempre il portiere granata a spegnere una fiammata di Cristiano Ronaldo, ma la beffa è dietro l'angolo. Al 70' sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Higuain mette in mezzo per De Ligt che a due passi non può sbagliare.

Nel finale ci prova Ansaldi, ma Szczesny è superlativo, chiude la contesa una rete annullata a Bremer per un evidente fuorigioco.

La Juventus riacciuffa la vetta della classifica, provvisoriamente occupata dall'Inter, che nel pomeriggio aveva superato in rimonta il Bologna, continuando la striscia di imbattibilità dopo 11 giornate. Traballa la panchina di Mazzarri, con il Torino che non riesce più a vincere e resta in una posizione scomoda di classifica, ad appena due punti dalla zona retrocessione.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Nel prossimo turno i bianconeri ospiteranno la Lazio domenica 10 novembre alle ore 15.00, mentre il Torino farà visita al Brescia nell'anticipo del sabato pomeriggio, allo stesso orario.

Tabellino Torino-Juventus

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Ola Aina, Baselli (85' Millico), Rincon (74' Zaza), Meité, Ansaldi; Verdi (80' Lukic), Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Djidji, Berenguer, De Silvestri, Laxalt. Allenatore: Walter Mazzarri

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadradro, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Bentancur (76' Khedira), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (67' Ramsey); Dybala (60' Higuain), Ronaldo.

A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Alex Sandro, Danilo, Rugani, Demiral, Douglas Costa, Emre Can. Allenatore: Maurizio Sarri

ARBITRO: Daniele Doveri della sezione di Roma 1 (Giallatini-Tegoni; IV: Guida; VAR: Maresca, AVAR: Carbone)

MARCATORI: 70' De Ligt

NOTE: Ammonito Aina (T), Bentancur (J), Cuadrado (J), Ansaldi (T), Baselli (T), Belotti (T)

ANGOLI: 11-6

RECUPERO: 2' p.t., 5' s.t.

Le pagelle di Torino-Juve

TORINO

  • Sirigu 7: autentico baluardo della retroguardia granata, compie almeno due interventi miracolosi, salvo poi arrendersi al match-point di De Ligt
  • Izzo 6: riesce a contenere come può le incursioni di Cristiano Ronaldo, mostrando una prestazione nettamente sufficiente
  • Bremer 6: una delle novità della formazione schierata da Mazzarri, è bravo anche a rendersi pericoloso dalle parti di Szczesny, andando anche a segno, seppur in fuorigioco
  • Lyanco 6,5: una gara in crescendo, bravo in ogni contrasto: uno dei pochi a salvarsi della retroguardia granata
  • Meité 6: si accende e si spegne viaggiando a corrente alternata
  • Rincon 6: dato per potenziale panchinaro, Mazzarri riesce a recuperarlo e schierarlo dal 1', ciononostante gioca una gara al limite della sufficienza (dal 74' Zaza 6: prova a rendersi pericoloso, fa bene il suo lavoro)
  • Baselli 5: non proprio impeccabile e si vede: si becca un giallo davvero inutile (dal 85' Millico: s.v.)
  • Ansaldi 6,5: spesso tra i più cinici della formazione schierata da Mazzarri, prova a rendersi talvolta pericoloso
  • Verdi 5,5: lontano dal calciatore che tempo fa aveva stupito tutti, deve cercare di assimilare nel più breve tempo possibile i concetti impartiti dal tecnico (dall'80' Lukic: s.v.)
  • Belotti 6: un vero lottatore su ogni pallone, talvolta sfodera alcune capacità tecniche: spesso lasciato solo, non è in grado di rendersi pericoloso dalle parti di Szczesny

Allenatore Mazzarri 6: bravo ad impartire i giusti concetti che rendono il suo Torino davvero ostico agli ospiti: proseguendo su questa strada i risultati arriveranno

JUVENTUS

  • Szczesny 7: compie almeno due interventi salva risultato, disputa una gara senza sbavature
  • Cuadrado 6,5: un vero e proprio lottatore, le sue incursioni sulla fascia sono davvero un pericolo per gli avversari
  • Bonucci 7: una gara superlativa, interventi decisi e puliti
  • De Ligt 7: decide il derby della Mole rensendosi protagonita anche di un episodio dubbio in area di rigore bianconera, non sanzionato con il calcio di rigore dall'arbitro Doveri
  • De Sciglio 5,5: non proprio impeccabile, giustificato in parte anche dalla diversa collocazione che gli affida Sarri
  • Bentancur 6: non proprio al pari di Pjanic, ma comunque importante il suo intervento i campo (dal 76' Khedira 6, sufficienza piena per lui)
  • Pjanic 7, era uno dei potenziali panchinari, sfodera una prestazione ben al di sopra della sufficienza
  • Matuidi 6,5, generoso in campo, un autentico mastino
  • Bernardneschi 5, gara sotto tono per lui, spesso imbrigliato nelle marcature dei padroni di casa
  • Dybala 6, sfiora il vantaggio nella prima frazione di gioco, si spegne poi nella ripresa (60' Higuain 7, sempre nel vivo dell'azione, sforna l'assist per la rete decisiva di De Ligt)
  • Cristiano Ronaldo 6, altra gara di sacrificio, rendendosi a volte pericoloso

Allenatore Sarri 7: massimo risultato con il minimo sforzo, il tecnico bianconero ottiene tre punti pesanti

La cronaca del secondo tempo di Torino-Juve

95' - Termina il match, il derby della Mole termina 0-1, decide il match de Ligt

94' - ANNULLATA RETE AL TORINO! Bremer insacca alle spalle di Szczesny, ma il gioco è fermo per una presunta posizione di fuorigioco

93' - Ammonito Belotti per fallo su Khedira

90' - Cinque minuti di recupero

85' - TERZA SOSTITUZIONE TORINO! Esce Baselli, entra Millico

85' - Ramsey riceve un pallone invitante e a tu per tu con Sirigu calcia addosso all'estremo difensore granata, sciupando la palla del raddoppio

80' - SECONDA SOSTITUZIONE TORINO! Esce Verdi, entra Lukic

78' - Calcio di punizione di Ronaldo, conclusione centrale, blocca Sirigu

76' - TERZA SOSTITUZIONE JUVENTUS! Entra Khedira al posto di Bentancur

74' - PRIMA SOSTITUZIONE TORINO! Entra Zaza per Rincon

70' - VANTAGGIO JUVENTUS! In rete de Ligt, sugli sviluppi di un corner, Higuain lancia al centro dove il difensore sotto porta non può sbagliare

69' - Sugli sviluppi di un calcio di punizione, ci prova Higuain in acrobazia, Sirigu salva i granata

68' - Ammonito per proteste Baselli

67' - SECONDA SOSTITUZIONE JUVENTUS! Entra Ramsey al posto di Bernardeschi

62' - Conclusione dalla lunga distanza di Ronaldo, palla sul fondo

60' - PRIMA SOSTITUZIONE JUVENTUS! Entra Higuain al posto di Dybala

57' - Ammonito Cuadrado per una vistosa trattenuta su Belotti

57' - Grande conclusione in diagonale di Ronaldo, Sirigu respinge la sfera

54' - Ammonito Bentancur per intervento falloso

53' - Juventus più propositiva in questa seconda frazione di gioco: non si segnalano occasioni da rete per il momento

47' - Non si segnalano sostituzioni all'intervallo

46' - Inizia il secondo tempo: è la Juventus a giocare il primo pallone

21:37 - L'appuntamento è tra qualche minuto per seguire il secondo tempo del match

La cronaca del primo tempo di Torino-Juve

47' - Non succede più nulla, Torino-Juventus 0-0 alla fine del primo tempo

45' - Ancora Juventus, stavolta de Ligt prova a sorprendere Sirigu con un tocco sotto porta, ma l'estremo difensore granata è strepitoso nel respingere la sfera

45' - Due minuti di recupero

45' - OCCASIONE JUVENTUS! Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Pjanic, Bonucci di testa trova la risposta in corner di Sirigu

44' - Spinta di Aina su De Sciglio, Doveri estrae il primo cartellino giallo del match

43' - Rasoiata di Ronaldo sul primo palo, para Sirigu

41' - Discreto possesso palla dei bianconeri, che provano a sfondare

36' - Grande giocata di Belotti, che si libera di De Sciglio, cross al centro per Meite che calcia di prima intenzione, palla di poco alta sopra la traversa

35' - Sugli sviluppi di un corner Baselli calcia in porta, Szczesny respinge con i pugni

32' - Ancora pericolosi i bianconeri con Dybala, che lascia partire un bolide respinto con i pugni

da SIrigu

27' - OCCASIONE JUVENTUS! Controllo di Ronaldo e conclusione di controbalzo, palla che sibila la traversa: che giocata del portoghese, che per un soffio non porta in vantaggio i bianconeri

25' - Conclusione velleitaria di Belotti, Szczesny senza problemi fa sua la sfera

24' - Gioco momentaneamente fermo a causa di un infortunio occorso a Bremer e Izzo, che nell'occasione precedente si sono scontrati: staff sanitario dei granata in campo; i due calciatori poco dopo si rialzano senza problemi

22' - Ansaldi dal limite prova il colpo a sorpresa, ma la sfera termina abbondantemente sul fondo

21' - Stavolta è Dybala a rendersi pericoloso, conclusione al volo che termina alta sopra la traversa

19' - Ci prova anche Ronaldo di testa in tuffo, palla a lato

17' - Altra conclusione da parte dei padroni di casa con Rincon, traiettoria centrale: blocca Szczesny

15' - I calciatori della Juventus schiacciano gli avversari nella loro metà campo, avanzano i bianconeri alla ricerca della rete del vantaggio

12' - Proteste granata per un tocco a dir poco evidente di de Ligt su traversone dalla sinistra, silent check di Doveri che decide di lasciar proseguire, tra i fischi del pubblico dell'Olimpico

9' - Dybala dalla distanza, conclusione deviata in corner da Bremer

8' - Prima occasione per il Torino con Verdi, che raccoglie la sfera sul prosieguo di un calcio di punizione dalla trequarti di destra: conclusione dell'ex Napoli da posizione defilata sulla destra, palla alta sopra la traversa

5' - Baselli prova a servire in mezzo, Cuadrado smorza la sfera che diventa facile preda di Szczesny

2' - Pjanic prova ad innescare Bernardeschi con una verticalizzazione un po' troppo lunga, Sirigu in uscita fa sua la palla

2' - Sugli sviluppi del corner seguente, Bremer di testa scalda i guantoni di Szczesny, che blocca facilmente la sfera

1' - Buona progressione sulla sinistra dei granata, che guadagnano nella circostanza un corner

1' - Inizia il match all'Olimpico Grande Torino: sono i padroni di casa a giocare il primo pallone

20:44 - Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo, il Torino indossa la classica casacca granata, pantaloncini bianchi e calzettoni neri; divisa bianconera a bande verticali, pantaloncini neri e calzettoni bianchi per la Juventus

20:43 - I calciatori di Torino e Juventus sono pronti nel tunnel che dagli spogliatoi conduce al campo di gioco

20:37 - Le squadre hanno ultimato la fase di riscaldamento, manca davvero poco all'inizio del Derby della Mole

19:55 - Le formazioni ufficiali in campo questa sera all'Olimpico Grande Torino

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Ola Aina, Baselli, Rincon, Meité, Ansaldi; Verdi, Belotti.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadradro, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo

La presentazione del derby Torino-Juventus

L'anticipo serale dell'undicesima giornata di Serie A propone il Derby della Mole tra Torino e Juventus: il match, in programma questa sera allo stadio Olimpico Grande Torino, con fischio di inizio fissato per le ore 20:45, sarà arbitrato dal signor Daniele Doveri della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini della sezione di Roma 2 e Alberto Tegoni della sezione di Milano. Al Var è stato designato il signor Fabio Maresca, coadiuvato dall'assistente Ciro Carbone entrambi della sezione di Napoli, mentre il quarto ufficiale è Marco Guida della sezione di Torre Annunziata.

Probabili formazioni Torino-Juventus

Il tecnico dei granata Mazzarri è costretto a rinunciare a Nkoulou, appiedato dal Giudice Sportivo, e a Rincon, che è ai box per alcune noie muscolari. Ad affiancare Izco e Lyanco, nel 3-5-2 scelto dal tecnico livornese, dovrebbe esserci Djidji, che sembra essere in pole nel ballottaggio con Bremer. Meno probabile la scelta di variare il modulo di gioco proponendo una difesa a quattro. Sulla mediana Lukic nel ruolo di playmaker, con Aina, Meité, Baselli e Ansaldi a completare la linea; in attacco spazio a Verdi, preferito rispetto a Zaza, che affiancherà Belotti del tandem offensivo.

I bianconeri di Sarri invece ha un solo dubbio che riguarda Pjanic, il quale nei giorni scorsi non si è ancora allenato con il gruppo e dovrebbe essere relegato in panchina. Al suo posto scalpita Bentancur, che verrà affiancato da Matuidi ed Emre Can nel pacchetto di centrocampo. A completare il 4-3-1-2 saranno De Ligt e Bonucci centrali di difesa, con De Sciglio e Cuadrado terzini. Bernardeschi agirà alle spalle della coppia d'attacco Ronaldo-Dybala.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izco, Lyanco, Djidji; Aina, Meité, Baselli, Lukic, Ansaldi; Belotti, Verdi. A disposizione: Rosati, Ujkani, Berenguer, De Silvestri, Rincon, Millico, Laxalt, Zaza, Bremer.

Allenatore: Walter Mazzarri

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Emre Can, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Danilo, Demiral, Rugani, Alex Sandro, Pjanic, Khedira, Ramsey, Douglas Costa, Higuain, Olivieri. Allenatore: Maurizio Sarri

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto