Il campionato italiano di Serie A è ormai giunto alla 12a giornata di andata, un turno che prevede diverse partite interessanti con in palio punti importanti per l'alta classifica.

Di particolare importanza per la lotta scudetto saranno Juventus-Milan ed Inter-Verona, ma nella lunga marcia per l'accesso alla prossima Champions League spiccano anche le sfide Parma-Roma, Lazio-Lecce e Cagliari-Fiorentina. Tutte partite alle quali, al netto di possibili novità delle ultime ore, è interessante dare già un'occhiata anche in merito alle probabili formazioni.

La partita Inter-Verona si gioca sabato 9 novembre alle ore 18:00

Sebbene la giornata di campionato inizi già questo venerdì 8 novembre con Sassuolo-Bologna, la prima sfida importante per l'altissima classifica è quella di sabato alle ore 18:00, quando l'Inter ospiterà il Verona a San Siro.

L'Inter dovrebbe giocare con il modulo 3-5-2: Handanovic in porta; in difesa Skriniar, De Vrij e Bastoni; a centrocampo Lazaro, Gagliardini, Brozovic, Barella e Biraghi; in attacco Lukaku e L. Martinez.

Il Verona dovrebbe invece schierare il modulo 3-4-2-1: in porta Silvestri; in difesa Rrahmani, Dawidowicz e Empereur; sulla mediana Faraoni, Amrabat, Pessina e Lazovic; davanti a loro Zaccagni e Verre; in attacco Stepinski.

Cagliari-Fiorentina si gioca domenica 10 novembre alle ore 12:30

Punti pesanti per le posizioni che valgono l'accesso alle coppe europee, li mette in palio anche il lunch match di domenica alle ore 12:30, che vedrà in campo il sorprendente Cagliari e una Fiorentina che cerca punti per inserirsi nella zona "coppe europee".

Il Cagliari dovrebbe scendere in campo con il modulo 4-3-1-2: Olsen in porta; Cacciatore, Pisacane, Klavan e Pellegrini in difesa; sulla mediana Ionita, Cigarini e Rog; Nainggolan sulla tre quarti; in attacco Joao Pedro e Simeone.

La Fiorentina dovrebbe giocare con il 4-3-3: Dragowski; Venuti, Milenkovic, G.Pezzella e Dalbert; sulla mediana Pulgar, Badelj e Castrovilli; in attacco Sottil, Boateng e Chiesa

Lazio-Lecce e Sampdoria-Atalanta si giocano domenica alle ore 15:00

Fra le sfide in programma nel consueto orario delle 15:00 di domenica, c'è quella che vede contrapposta la Lazio di Simone Inzaghi al sempre ostico Lecce.

La Lazio giocherà con il 3-5-2: in porta Strakosha; in difesa Luiz Felipe, Acerbi, Bastos e Lazzari; sulla mediana Milinkovic, Leiva, Parolo e Lulic; in attacco Luis Alberto e Immobile.

Il Lecce giocherà con il modulo 4-3-1-2: in porta Gabriel; in difesa Meccariello, Lucioni, Rossettini e Calderoni; sulla mediana Shakhov, Tachtsidis e Petriccione; Mancosu dietro alle due punte; Falco e Lapadula in attacco.

Allo stesso orario pomeridiano gioca anche un'altra squadra attualmente quarta in classifica (con Lazio e Cagliari), ovvero l'Atalanta che va a far visita alla Sampdoria, reduce dalla prima vittoria dell'era-Ranieri.

La Samp dovrebbe schierare un 4-3-3 con: Audero; Depaoli, Ferrari, Colley, Murru; Ekdal, Vieira; Bertolacci; Rigoni; Bonazzoli, Quagliarella.

Novità video - Fiorentina-Parma, squadre negli spogliatoi prima del match
Clicca per vedere

L'Atalanta dovrebbe invece rispondere con un modulo 3-4-1-2 che vedrebbe in campo: Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Pasalic, de Roon, Gosens; Gomez; Muriel, Malinovskyi.

Parma-Roma si gioca domenica alle ore 18:00

La penultima sfida in ordine di tempo del 12° turno sarà quella del "Tardini" fra il Parma e la Roma, attualmente terza in classifica.

Il Parma dovrebbe giocare con il modulo 4-3-3: Sepe in porta; in difesa Darmian, Jacoponi, Dermaku e Pezzella; a centro campo Kucka, Scozzarella e Barillà; in attacco Kulusevski, Gervinho e Karamoh.

La Roma dovrebbe schierarsi con il 4-2-3-1: Paul Lopez in porta; in difesa Spinazzola, Smalling, Fazio e Kolarov; davanti alla difesa Veretout e Mancini; dietro alla punta Kluivert, Pastore e Zaniolo; in attacco Dzeko.

La partita Juve-Milan si gioca domenica alle 20:45

Dulcis in fundo, questa 12a giornata si concluderà la domenica sera con una delle grandi classiche del calcio italiano: Juventus-Milan.

La Juve potrebbe scendere in campo con il modulo: 4-3-1-2: Szczesny in porta; in difesa Cuadrado, Bonucci, de Ligt e Alex Sandro; sulla mediana Khedira, Pjanic e Matuidi; dietro alle punte Douglas Costa; in attacco Ronaldo e Higuain.

Il Milan dovrebbe giocare con il modulo 4-3-3: G. Donnarumma in porta; difesa con Calabria, Duarte, Romagnoli e Theo Hernandez; sulla mediana Paquetà, Bennacer e Krunic; in attacco Rebic, Piatek e Calhanoglu.