Con la vittoria contro il Sassuolo agli ultimi istanti del match, il Napoli di mister Gennaro Gattuso sta godendo di una certa tranquillità durante le feste natalizie. Nonostante ciò, le precedenti brutte prestazioni della squadra con la vecchia gestione Ancelotti non cancellano l'amarezza di una tifoseria che avrà bisogno di una serie di risultati positivi e di bel gioco per tornare a sorridere veramente.

Sia con il mister Carlo Ancelotti, passato ufficialmente all'Everton, sia con Gennaro Gattuso si sono evidenziate problematiche relative al centrocampo. Proprio per questo motivo il direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, ha sondato diversi nomi per la mediana azzurra in grado di dare maggiore geometria ed equilibrio vista l'apertura imminente della finestra di Calciomercato.

E' la prima volta che il presidente De Laurentiis si ritrova ad intervenire a campionato in corso e in maniera strategica su una squadra che non ha mai conosciuto seriamente una crisi così profonda nell'ultimo decennio.

Lucas Torreira il primo nome sulla lista di Giuntoli

L'obiettivo principale del mercato del Napoli resta una vecchia conoscenza del calcio italiano. Stiamo parlando di Lucas Torreira, centrocampista uruguaiano in uscita dall'Arsenal ed ex della Sampdoria. Il calciatore classe 1996 sembra essere ritenuto il profilo ideale per la mediana del Napoli, in quanto garantirebbe anche maggiore recupero palla nella zona nevralgica del campo dando protezione ad una difesa che in campionato ha subito ventidue reti in appena diciassette giornate.

Secondo quanto riportato da 'Il Corriere dello Sport', il Napoli avrebbe già definito la strategia per convincere i Gunners a cedere il giocatore 23enne. La volontà del ds Giuntoli è quella di richiedere il giocatore mediante un prestito con obbligo di riscatto per una cifra di 30 milioni di euro. La richiesta dell'Arsenal è di circa 35 milioni, ma la sensazione è che la distanza possa essere colmata con i bonus.

Gli altri profili seguiti dal Napoli

Sono diversi i profili che gli azzurri seguono per rinforzare il centrocampo, motivo per cui se la trattativa per Lucas Torreira dovesse arenarsi sarebbero già pronte le alternative. I nomi sono quelli di Stanislav Lobotka, talentuoso giocatore del Celta Vigo su cui però grava una clausola rescissoria di 50 milioni di euro.

Il calciatore slovacco è già stato trattato dal Napoli nelle precedenti sessioni di mercato, ma il valore della clausola ha spaventato i dirigenti del Napoli facendo arenare la trattativa. Non è detto però che questa volta la squadra spagnola non si decida ad abbassare la valutazione del giocatore rendendo difatti la trattativa più semplice.

Un altro profilo che il Napoli sta seguendo è quello di Sander Berge, calciatore norvegese del Genk che ha incontrato sul campo gli azzurri in occasione delle gare di andata e di ritorno di Champions League. Il classe 1998 ha una valutazione sicuramente più abbordabile rispetto ai primi due nomi citati, ma le sue doti sono orientate più alla fisicità che alla regia.

Inoltre, il mister Gennaro Gattuso vorrebbe un giocatore che sia già pronto, fin da subito a calarsi nella realtà del campionato italiano. Motivo per cui il Napoli segue Sandro Tonali, giovanissimo mediano del Brescia, sui cui già molte big dei maggiori campionati europei hanno posato gli occhi. Anche in questo caso, la valutazione è altissima: il presidente delle 'rondinelle' chiede almeno 50 milioni di euro per lasciar partire il proprio gioiellino.

Infine per rinforzare il centrocampo, Giuntoli guarda anche nel campionato francese. Al ds azzurro piace infatti Boubakary Soumarè, calciatore del Lille seguito anche da Manchester United e Tottenham.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!