Una delle tematiche preferite trattate dai media sportivi in questo periodo di festività di Natale è il Calciomercato, considerando che a gennaio parte la sessione invernale. Fra i giocatori più chiacchierati troviamo sicuramente la punta norvegese del Salisburgo Erling Braut Haaland, protagonista con la squadra austriaca nel girone di qualificazione di Champions League. Il giocatore del Salisburgo si è messo in evidenza contro Napoli e Liverpool, ma la società austriaca è arrivata terza nel girone e disputerà da febbraio l'Europa League.

La prolificità sotto porta del giocatore ha evidentemente attirato l'attenzione di tante società pronte ad investire sulla punta a gennaio. In Germania, Borussia Dortmund e Lipsia sono interessate al giocatore mentre in Serie A in lizza ci sarebbe la Juventus.

Il classe 2000 è assistito dall'agente sportivo Mino Raiola, noto amico di Pavel Nedved, vice presidente della Juventus: le parti in estate hanno già definito la trattativa che ha portato De Ligt a Torino.

Ci sarebbe, però, un altro club pronto a scommettere sulle qualità dell'attaccante norvegese: il Real Madrid di Zinedine Zidane.

Zidane sarebbe pronto a sfidare la Juventus per l'acquisto di Haaland

Secondo il noto sito sportivo Tuttojuve.com, il Real Madrid di Zidane sarebbe pronto a sfidare la Juventus per l'acquisto della punta del Salisburgo Haaland. Il tecnico del Real Madrid apprezza molto la punta norvegese e sarebbe pronto a battagliare con i bianconeri per la sua acquisizione a gennaio.

Dalle ultime indiscrezioni, la Juventus avrebbe già trovato un'intesa contrattuale con il giocatore sulla base di 3 milioni di euro a stagione più bonus, mentre il Salisburgo potrebbe accontentarsi di una somma vicina ai 30 milioni di euro.

Haaland era già stato vicino alla Juventus nel 2018

Come è noto il giocatore già nel 2018 è stato vicino all'arrivo alla Juventus dal Molde ma le prospettive di iniziare il suo percorso nelle giovanili bianconere, fra Primavera e Under 23, non avrebbero entusiasmato il suo staff.

Alla fine il giocatore ha deciso di provare l'avventura professionale in un campionato di seconda fascia come quello austriaco. Gennaio prossimo, quindi, potrebbe essere il momento giusto per la Juventus per portare a Torino uno dei principali talenti del calcio europeo.

Fra l'altro l'ufficializzazione della cessione di Mandzukic in una società del Qatar, l'Al-Duhail (ha firmato un contratto per 18 mesi a circa 5 milioni di euro a stagione, andrando a giocare insieme al suo ex compagno in bianconero Benatia) potrebbe ulteriormente agevolare l'eventuale arrivo della punta del Salisburgo alla Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!