Tutte le maggiori squadre europee vogliono Erling Haaland. Classe 2000, di professione attaccante, potrebbe essere uno dei massimi colpi del Calciomercato di gennaio. Di proprietà del Salisburgo, il ragazzo è conteso da moltissimi club, in primis Lipsia e Borussia Dortmund che avrebbero già formulato un'offerta. Negli ultimi tempi si è comunque affacciata alla porta del Salisburgo anche la Juventus: per il momento, Paratici 'marca a uomo' il giocatore, mostrando un vivo interesse del club bianconero per il giovane calciatore norvegese.

Nulla ancora di concreto ma l'idea sembra inizi a prendere corpo.

Le garanzie tecniche e la clausola del giocatore

Il giovane calciatore norvegese è seguito dal procuratore Mino Raiola, che per Haaland richiederà l'inserimento di una clausola di risoluzione a prescindere dal club dove finirà. Lo scopo di Mino Raiola, procuratore dell’attaccante, è quello di ottenere una clausola a un prezzo "concordabile" in modo che, eventualmente, in futuro il calciatore possa nuovamente spostarsi senza particolari problematiche.

Certamente il nodo della clausola è molto importante, ma non è l'unica cosa da tener di conto. Ovviamente il giovane vuole anche e soprattutto delle garanzie tecniche: Erling Haaland infatti vorrebbe trasferirsi in una squadra blasonata che possa garantirgli il fatto di essere titolare e quindi avere continuità nel giocare. Questo potrebbe sicuramente succedere nel Lipisia o nel Borussia Dortmund, ma nella Juventus la cosa potrebbe essere molto più difficile, considerando la folta rosa che Maurizio Sarri ha a disposizione.

Rakitic e la Juventus

Il mese di Gennaio per il calcio significa insomma calciomercato con la Juventus che potrebbe muoversi senza aspettare la stagione estiva nonostante le recenti smentite di Paratici. Sarri vorrebbe un centrocampista di qualità e palleggio, capace sia di andare in gol che di assistere CR7. A disposizione potrebbe esserci Rakitic, ma prima andrebbero districati alcuni nodi. Innanzitutto la Juventus dovrebbe sfoltire la sua ampia rosa, e la cosa sicuramente non sarà facile.

Il centrocampo abbonda di giocatori: Emre Can, escluso dalla lista Uefa, è apparso deludente nelle poche apparizioni stagionali e resta al momento l'indiziato numero uno a partire. La sua destinazione potrebbe essere il Borussia Dortumund, che ha da poco ottenuto la qualificazione agli ottavi in Champions League eliminando l'Inter di Antonio Conte.

Tra Rakitic e la Juve potrebbe crearsi un punto di collegamento dunque, con la partenza di Can che potrebbe offrire l'assist decisivo. Non resta che attendere l'esito della vicenda.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!