Concluso il 2019 con la convincente vittoria a San Siro contro il Genoa e testa della classifica ritrovata, l'Inter di Conte lancia ora l'occhio sul mercato di gennaio. L'Ad Marotta e il d.s Ausilio stanno già lavorando sotto traccia per cercare di rinforzare la rosa nerazzurra e renderla ancora più competitiva per tentare l'assalto alla vittoria dello scudetto.

Il mercato di riparazione non offre quasi mai grossi spunti. I grandi calciatori difficilmente si spostano in questa finestra, ma qualcosa in entrata sicuramente l'Inter farà.

Le pedine mancanti si conoscono, servono almeno uno o due centrocampisti, visto che in mezzo al campo la coperta è corta, considerato che i nerazzurri devono ancora giocare su tre fronti. Poi se ci sarà l'opportunità si punterà su un vice Lukaku e un terzino sinistro che dia più garanzie di Biraghi e Asamoah, quest'ultimo alle prese con noie al ginocchio da ormai 2 mesi.

Qualcosa si muove in queste ore sul fronte Arturo Vidal

Qualcosa si sta muovendo sul fronte Vidal. Secondo la Gazzetta dello sport in edicola questa mattina, Marotta e Ausilio hanno ricevuto il via libera da Suning per imbastire una trattativa che porti il cileno a titolo definitivo a Milano anziché puntare su un prestito come ipotizzato inizialmente.

E ci sarebbe già anche l'offerta: 12 milioni di euro.

Una cifra che al momento non riscalda l'ambiente catalano, dove si valuta Vidal almeno il doppio, cioè circa 25 milioni. Ma dall'altro lato c'è da fare anche i conti con la volontà del calciatore e del suo agente Felicevich che spingono per una nuova destinazione che garantisca al calciatore più minutaggio, in considerazione del fatto che Vidal a Barcellona sta trovando pochissimo spazio.

Kulusevski nome caldo a centrocampo

L'altro nome forte su cui punta l'Inter e Dejan Kulusevski, di proprietà dell'Atalanta ma in prestito fino a fine stagione al Parma. L'obiettivo è anticipare la concorrenza e provare a prendere subito il talento svedese, puntando anche sugli ottimi rapporti che ci sono tra le due società nerazzurre. Luca Percassi in un recente incontro andato di scena tra le parti si è permesso di abbozzare una prima valutazione: 40 milioni.

L'Inter è pronta a spingersi fino a 35. La differenza potrebbe farla l'inserimento di qualche contropartita tecnica gradita ai bergamaschi. E' comparso il nome di Politano, ma non è semplice al momento dire di più su questa opzione.

Marcos Alonso: Il Chelsea chiede 40 milioni

Discorso a parte è quello da fare per il terzino. L'Inter vorrebbe rinforzare la fascia mancina con Marcos Alonso che Conte conosce bene perchè lo ha già allenato al Chelsea.

I blues sparano alto: vogliono 40 milioni. Cifra ritenuta troppo alta al momento. Così si punta su delle alternative: sondato Kurzawa del PSG, ma non è da escludere un ritorno di fiamma per Darmian.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!