La figura di Carlo Ancelotti è una delle più emblematiche dell'intero Campionato italiano. Uno dei principali tecnici di riferimento per chiunque si appresti ad iniziare questa carriera. Una bacheca ricca di trofei e di successi che parlano per lui. Il leader calmo che ha vinto ovunque sia andato, con l'unica differenza che andare a Napoli non è come andare a Madrid o a Parigi. La piazza napoletana è una delle più calde dell'intero panorama europeo, e anche mondiale. I tifosi amano ed odiano allo stesso tempo ma l'affetto che è in grado di dare questa città è davvero unico.

Ancelotti lo sa e vorrebbe ricambiare questo affetto con dei risultati e dei successi, cosa non semplice da fare, considerando il buio momento che sta attraversando la squadra azzurra. Ancelotti ha la piena fiducia del presidente De Laurentiis e dell'intera società azzurra, ma continuare a sperare che tutto vada per il meglio non può essere l'unico rimedio possibile, per questo motivo la società inizia a guardarsi intorno. Due nomi, su tutti, sono spuntati fuori per ricoprire la figura di traghettatore del Napoli in caso di abbandono della panchina azzurra da parte del tecnico di Reggiolo.

Se Ancelotti va via si pensa a Reja o Prandelli

Non c'è stato momento in cui De Laurentiis non abbia confermato e ribadito la sua piena fiducia nei confronti di Carlo Ancelotti. Il re di coppe è stato acquistato proprio per questa ragione: sostituire Maurizio Sarri con il miglior tecnico in circolazione. Nessuno può negare che Ancelotti sia uno dei migliori tecnici al mondo. Il caso vuole che il Napoli non stia giocando bene e la crisi di risultati si fa sentire.

Un clima gelido avvolge la squadra e i tifosi sono stufi di prestazioni sottotono, qualcosa deve cambiare. Così De Laurentiis inizia a guardarsi intorno e pensa ad un possibile traghettatore qualcuno, che possa guidare la squadra fino a fine stagione qualora il tecnico di Reggiolo dovesse lasciare il Napoli anzitempo.

L'edizione odierna del quotidiano 'Il Mattino' parla di Reja e Prandelli. Il nome di Gennaro Gattuso, spuntato fuori negli ultimi giorni, pare non sia papabile, anzi.

L'ex Milan non sarebbe disposto a ricoprire questa carica a titolo temporaneo. Attualmente l'ex ct della Nazionale Italiana, Cesare Prandelli, e l'attuale tecnico della Nazionale Albanese e ex tecnico del Napoli, Edy Reja, sono i candidati scelti per ricoprire il ruolo di traghettatori. Tutto resta appeso ad un filo e al risultato della partita di sabato contro l'Udinese. Ancelotti ha la possibilità di scacciare via voci e fantasmi e tenersi stretta la panchina del Napoli, servono solo i 3 punti.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!