Priorità agli esterni per il Calciomercato dell’Atalanta. Da qualche giorno a questa parte si sta intensificando il lavoro dei dirigenti bergamaschi per regalare a Gasperini l’unica pedina che manca per avere una rosa completa. I soli Gosens, Hateboer e Castagne potrebbero non bastare per giocarsi al meglio le proprie carte in tutte e tre le competizioni. Dall’Inghilterra arriva la voce di un interessamento della Dea per il mancino del Fulham Joe Bryan per cui ci sarebbe la concorrenza di almeno altre due squadre.

Nel frattempo vanno definendosi alcune operazioni in uscita. Barrow è un nuovo giocatore del Bologna, oggi forse l'ufficialità, e anche il compagno Ibanez sarebbe pronto a firmare con i felsinei. L'operazione dovrebbe concludersi per una cifra vicina ai 30 milioni di euro, un tesoretto importante per la Dea, soprattutto pensando che i due sono stati impiegati poco da Gasperini durante questa stagione. Conclusa da giorni invece la trattativa per il ritorno di Caldara che oggi potrebbe esordire in Coppa Italia con la Fiorentina.

Atalanta, Joe Bryan è una nuova pista per l’esterno sinistro

Tornando alle trattative del calciomercato dell’Atalanta in entrata, l’ultima voce da annoverare arriva direttamente dall’Inghilterra. Alcuni siti e giornali d’Oltremanica accostano alla società di Bergamo il mancino Joe Bryan, ventisei anni, di proprietà del Fulham, squadra di Championship, la serie B inglese. L’esterno sinistro è titolare inamovibile del club ed è un laterale dalle buone doti difensive capace anche di giocare a centrocampo, è questo il suo ruolo ultimamente nel Fulham.

Insomma un esterno completo, di quelli con le caratteristiche giuste per coprire tutta la fascia, come piace a Gasperini.

La società che detiene il cartellino sarebbe anche disposta a farlo partire a gennaio, ma vuole monetizzare e chiede 7 milioni di euro, due in più di quelli spesi un paio di anni fa per acquistarlo. La cifra sembra essere uno dei problemi nella trattativa con l’Atalanta che, per ora, secondo il sito footballinsider.com non si sarebbe spinta oltre ad una richiesta di prestito.

Ad aggiungere difficoltà all’operazione sarebbe anche la concorrenza con il Southampton pronto all’offerta e anche il Watford in coda per capire cosa succederà .

Arana lascia l’Atalanta per tornare in Brasile

Joe Bryan si accomoda così nella lista di esterni accostati all’Atalanta di questi tempi. Ieri l’Eco di Bergamo aveva rilanciato per esempio i profili Elabdellaoui, in scadenza di contratto con l'Olympiakos, e Czyborra dell'Heracles, due ipotesi che restano valide. La costante ricerca di un uomo di fascia in casa bergamasca è dovuto all’imminente addio di Arana che lascerebbe così un “buco” nella rosa di Gasperini.

Il classe 1997 arrivato in prestito dal Siviglia la scorsa estate non è riuscito a fare breccia nel cuore del tecnico di Grugliasco. Pochissime le apparizioni in campo del sudamericano che ora ha le valigie pronte.

La sua prossima avventura professionale potrebbe essere in Brasile visto che la stampa spagnola racconta come il Siviglia, proprietario del cartellino del ragazzo, ha già parlato con l’Atletico Mineiro della cessione. L’accordo sarebbe abbastanza vicino anche se non sono da escludere alcuni tentativi dall’Italia, ieri per esempio era spuntato il Genoa. Per Arana il passaggio all’Ateltico Mineiro sarebbe un ritorno in patria dopo solo un anno e mezzo in Europa, il Siviglia lo aveva infatti acquistato dal Corinthians nel 2018.

Fuori Arana, dentro un altro esterno quindi con l’inglese Joe Bryan nome nuovo per il calciomercato dell’Atalanta.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!