Il 2020 si apre all'insegna di Juventus ed Inter, che hanno ottenuto preziose vittorie rispettivamente contro Cagliari e Napoli. Anche la Lazio però si candida ad unirsi al treno scudetto grazie alla vittoria a Brescia ottenuta negli ultimi minuti del match con il gol di Immobile. In merito alla squadra allenata da Maurizio Sarri, si è notato un netto miglioramento sia nel gioco che nella condizione fisica che hanno permesso alla Juventus di rifilare ben 4 gol al Cagliari capitanato da Nainggolan.

Proprio l'ex centrocampista di Roma ed Inter è stato il bersaglio dei cori da parte dei sostenitori bianconeri all'Allianz Stadium, che lo hanno accompagnato per tutta la partita. I tifosi juventini infatti non gli perdonano le sue dichiarazioni di qualche anno fa in merito alle quali disse che non avrebbe mai giocato alla Juventus. Ricordiamo infatti che prima di trasferirsi alla Roma, il giocatore fu vicino all'arrivo a Torino ma decise di accettare l'offerta della società laziale.

Proprio nel post partita Juventus-Cagliari, il capitano dei sardi si è soffermato sul match ma anche sui cori ricevuti dai tifosi bianconeri.

'Fa piacere perché mi danno tanta importanza'

Il centrocampista del Cagliari Radja Nainggolan, nel post partita di Juventus-Cagliari, è stato intervistato in mixed zone e si è soffermato sulla sonora sconfitta rimediata dalla sua squadra. Ha sottolineato: "Contro la Juve non si può sbagliare, abbiamo sbagliato qualcosa e siamo stati puniti" e allo stesso tempo ha confermato come il primo tempo disputato dal Cagliari è stato da squadra organizzata.

Ha poi riscontrato il problema principale avuto dai sardi ovvero la poca personalità nell'uscita, che se non la si fa in maniera adeguata, rischia di appesantire chi difende, soprattutto se hai contro una squadra dalla qualità notevole. Ha poi toccato l'argomento dei cori subiti dai sostenitori bianconeri, rispondendo anche con una sottile ironia. Ha infatti dichiarato: "Fa piacere (ricevere i cori) perché mi danno importanza", aggiungendo che non gli dà molto peso.

Nainggolan sul futuro al Cagliari

Non è mancata poi la domanda sul suo futuro al Cagliari, alla quale Nainggolan risponde: "Adesso non ci voglio pensare, sicuramente sto bene e non posso negarlo". Una possibile apertura quindi ad una sua permanenza in terra sarda anche se molto dipenderà dal piazzamento che riuscirà ad ottenere la squadra allenata da Maran a fine stagione. Di certo quest'ultima proverà fino a fine stagione ad alimentare il sogno europeo considerando la prima parte della stagione disputata in maniera importante.

Come è noto il centrocampista belga è in prestito al Cagliari dall'Inter e potrebbe essere riscattato per una somma vicina ai 20 milioni di euro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!