Il Milan femminile sbanca il "Giacinto Facchetti" di Cologno al Serio, battendo di misura l'Orobica Bergamo grazie alla rete di Čonć all'88' e mettendo in cassa tre punti importanti in ottica Champions League.

Le bergamasche scendono in campo col 4-5-1: Lonni; Hilaj, Vavassori, Visani Zanoli; Foti, Merli C., Magni, Marolt, Muya; Kalasic.

Le rossonere rispondono col consueto 4-3-3: Korenčiová; Bergamaschi, Vitale, Fusetti, Heroum; Čonć, Jane, Carissimi; Thorvaldsdóttir, Begić, Giacinti.

La cronaca, pari a reti bianche nel primo tempo, poi la gioia firmata Čonć

Al 17' Giacinti tenta il gol su punizione, con Lonni che respinge la palla a lato.Passano i minuti e le ragazze di Ganz sfiorano nuovamente il gol dell'1-0 con Thorvaldsdóttir la quale, a tu per tu con l'estremo difensore avversario, non riesce a insaccare la sfera. Il primo tempo finisce così, senza gol ma col pallino del gioco a favore del Milan.

L'intensità del gioco aumenta al 61', quando entra Tucceri Cimini al posto di Carissimi.

Infatti due minuti dopo è andata vicina al gol mediante un mancino che attraversa tutta l'area di rigore ed esce di poco a lato della porta di Lonni.

Al 72' Žigić, subentrata a Begić, colpisce di testa il palo (azione partita da un corner di Tucceri) ma a 120 secondi dalla fine esplode di gioia la tifoseria milanista, con Dominika Čonć che, tutta sola, riesce a trovare il gol dell'1-0 finale, tutto nato da un'azione personale di Giacinti.

La partita finisce coi tre punti (d'oro) per il Milan femminile che aggancia momentaneamente il terzo posto con 26 punti, a - 2 dalla Fiorentina e a +2 dalla Roma, in attesa del match di domani tra queste due formazioni (domani alle 12:30).Mercoledì alle 12 ci sarà il recupero della 9^ giornata contro il Pink Bari presso il Vismara (ore 12), poi sarà Derby contro l'Inter (domenica 2 alle 12:30).

Il percorso del Pink Bari in questo campionato

Reduce dallo 0-0 contro il Tavagnacco, la formazione pugliese è decima con 9 punti, a pari merito proprio con le friuliane, con una sola vittoria ottenuta, 6 pareggi e 5 sconfitte.

La differenza reti del Bari è -9 (10 reti fatte e 19 subite) mentre quella della squadra di Maurizio Ganz è +12, con 23 marcature fatte e 11 subite. Questa sfida è valevole per il recupero della 9^ giornata di Serie A women.

Il motivo del rinvio della partita

Il match del "Vismara" doveva svolgersi il 7 dicembre scorso ma a causa della fitta nebbia in Puglia, che aveva complicato i problemi di volo per la squadra barese verso Milano, la partita era stata rinviata a questo mercoledì.

I tre punti servono da un lato per cercare l'aggancio del secondo posto, utile per la qualificazione in Champions League e al momento occupato dalla Fiorentina, dall'altro per risalire in classifica e salvare la squadra dalla retrocessione in Serie B.

Segui la nostra pagina Facebook!