Cristiano Ronaldo non giocherà Juventus-Brescia. A sorpresa infatti il campione portoghese non è stato inserito nell'elenco dei convocati dei bianconeri per questa importante partita di Serie A. Probabilmente per il numero sette c'è un turno di riposo, considerati i tanti impegni ravvicinati che attendono la formazione di Sarri in questo periodo, tra cui gli ottavi di Champions League. Undici titolare dunque da riscrivere senza quello che sarebbe stato un sicuro protagonista. Quella contro il Brescia sarà comunque una partita molto importante per Dybala e compagni, che devono assolutamente portare a casa i tre punti per rimanere in cima alla classifica.

Anche perché si gioca lo scontro diretto Inter-Lazio e dunque, comunque andrà a finire, si guadagneranno punti su almeno una delle due rivali per lo scudetto.

Sarri dovrebbe rinunciare al tridente

L'assenza di Cristiano Ronaldo fa ipotizzare che in Juventus-Brescia l'allenatore Maurizio Sarri non schiererà il tridente offensivo. Rimangono a disposizione infatti Higuain e Dybala come attaccanti, oltre a Cuadrado che potrebbe essere utilizzato non come terzino destro ma come attaccante esterno.

Probabilmente però il tecnico vorrà anche gestire al meglio i suoi uomini e per questo motivo il colombiano potrebbe partire in panchina, pronto a essere magari decisivo con la sua velocità e la sua imprevedibilità.

La probabile formazione bianconera

La formazione bianconera che scenderà in campo allo Stadium per affrontare il Brescia come dicevamo è tutta da riscrivere. Sarri dovrebbe schierare il 4-3-1-2. Tra i pali ci sarà Szczesny, mentre come terzino destro Danilo insidia Cuadrado, che come detto potrebbe andare in panchina per essere poi utilizzato come pedina di ricambio per l'attacco. A sinistra straordinari per Alex Sandro, al centro dovrebbero giocare Bonucci e De Ligt.

Tra i convocati c'è anche Chiellini, ma sarà difficile vederlo subito in campo dopo il grave infortunio subito. Ad ogni modo una presenza importante anche a livello carismatico la sua. Qualche dubbio ancora a centrocampo. In cabina di regia Pjanic dovrebbe giocare con Bentancur e Rabiot, giocatori che riescono ad abbinare qualità e quantità. Attenzione anche qui alle sorprese, però, con il bosniaco che potrebbe anche rimanere fuori dall'inizio.

In tal caso Bentancur agirebbe come regista, con Matuidi inserito dall'inizio. Sulla trequarti spazio per Ramsey (anche perché Bernardeschi è assente), che dunque giocherà alle spalle di Dybala e Higuain. Toccherà al duo argentino trascinare la Juve al successo in questa domenica di febbraio.

Segui la nostra pagina Facebook!