Lazio-Bologna aprirà la 26^ giornata di Serie A, sabato 29 febbraio alle ore 15:00. La partita si giocherà a porte aperte e un’eventuale vittoria della squadra di Simone Inzaghi consentirebbe il sorpasso al primo posto in classifica della Lazio sulla Juventus, almeno fino a domenica sera (o forse lunedì, ancora non è chiaro), quando i bianconeri scenderanno in campo a Torino per giocare il Derby d’Italia contro l’Inter, in questo caso probabilmente senza il contorno del pubblico.

Si avvicina dunque un turno di campionato molto importante, ma inevitabilmente condizionato, come d’altronde tutto lo sport in questo momento, dall’emergenza Coronavirus.

Dove vedere Lazio-Bologna

Milinkovic Savic e soci vorranno regalare un pomeriggio da ricordare ai propri tifosi e cercheranno la vittoria per tenere sotto pressione bianconeri e nerazzurri prima del loro scontro diretto. Obiettivo ampiamente alla portata di una Lazio reduce da tre vittorie di fila, imbattuta in casa (10-3-0) e senza sconfitte da 20 giornate, ma che dovrà fare i conti con il Bologna del grande ex Sinisa Mihajlovic, che a sua volta nutre ambizioni importanti puntando all’Europa League (ora a -2 punti) e solo qualche settimana prima si è resa grande protagonista all’Olimpico contro la Roma.

Lazio-Bologna verrà trasmessa in diretta tv esclusiva su Sky Sport e sarà visibile dagli stessi abbonati Sky anche in diretta streaming tramite SkyGo.

Ultime sulle formazioni

In casa Lazio le ultime segnalazioni indicano Acerbi di nuovo verso il forfait, in compenso tornerà a disposizione Luiz Felipe dopo la squalifica, che dovrebbe far parte del terzetto arretrato con Radu e uno tra Vavro o Patric con lo slovacco in vantaggio nel ballottaggio e quindi verso la riconferma dopo la buonissima prestazione offerta a Genova, anche se non è del tutto da escludere nemmeno la soluzione Bastos.

Out Lulic, sugli esterni dovrebbe tornare titolare Lazzari sulla destra con Jony oppure Marusic sull’altra corsia; mentre in attacco il dilemma noto per Inzaghi è la scelta tra Correa e Caicedo come partner di Immobile.

Nel Bologna sono ancora fermi ai box Dijks, Krejci, Sansone, Santander e Svanberg, a questi va aggiunto Mbaye fermato dal Giudice Sportivo.

Rientrano, però, dalla rispettiva squalifica Denswil e Schouten e mister Mihajlovic recupera addirittura anche qualche uomo dall’affollata infermeria, su tutti il portiere titolare Skorupski, che dovrebbe comunque partire dalla panchina con la conferma di Da Costa, oltre Medel e Soriano che ugualmente difficilmente vedremo in campo dall’inizio. A seguire, le probabili formazioni di Lazio-Bologna:

Lazio (3-5-2): Strakosha;, Luiz Felipe, Vavro Radu; Lazzari, Milinkovic Savic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Correa, Immobile. All.: S. Inzaghi.

Bologna (4-2-3-1): da Costa; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil; Dominguez, Poli; Orsolini, Olsen, Barrow; Palacio. All.: Mihajlovic.

I precedenti della partita

Giocata 133 volte in Serie A, Lazio-Bologna è una classica del calcio italiano.

Biancocelesti in leggero vantaggio nel bilancio generale (50 vittorie contro 46) e nettamente nelle 66 sfide giocate in casa (35 a 12). All’andata è finita 2-2 con rammarico dei laziali per un rigore fallito da Correa allo scadere; pareggio anche lo scorso anno all’Olimpico (3-3) e complessivamente nelle ultime tre sfide giocate a Roma (identico 1-1 nelle altre due).

La Lazio, che nel frattempo ha violato per tre volte il Dall’Ara, in casa non supera quindi il Bologna dal campionato 2015/16 (2-1), mentre gli emiliani non espugnano l’Olimpico sponda biancoceleste addirittura dal 2012 (1-3) e quella resta anche l’ultima vittoria in assoluto del Bologna contro la Lazio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!