Il Milan è stato protagonista nel Calciomercato invernale con l'acquisto di Zlatan Ibrahimovic a parametro zero. Il ritorno dell'attaccante svedese in rossonero ha dato una scossa a tutto l'ambiente, rilanciando le ambizioni di una squadra che aveva a dir poco deluso nella prima parte della stagione.

La società meneghina non ha ancora rinunciato del tutto all'obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League che, qualora dovesse essere raggiunto, darebbe una boccata d'ossigeno alle finanze della società, permettendo anche maggiori investimenti sul mercato estivo.

A tal proposito, sembra che per la prossima stagione i dirigenti del "Diavolo" stiano monitorando con una certa attenzione Ozil dell'Arsenal e il giovane talento del Benfica, Florentino.

Ozil potrebbe essere il sogno estivo del Milan

Secondo il tabloid britannico The Sun, Mikel Arteta, allenatore dell'Arsenal, starebbe già stilando una lista di nomi da inserire tra i partenti per la prossima stagione. Tra questi ci sarebbero in particolare Ozil, Pierre-Emerick Aubameyang e Alexandre Lacazette. Il centrocampista tedesco e l'attaccante gabonese hanno i rispettivi contratti in scadenza a giugno 2021.

Ad ogni modo, qualora l'Arsenal dovesse decidere di metterli sul mercato, tutti e tre potrebbero rappresentare delle buone opportunità per alcuni club di Serie A, tra i quali ci sarebbe proprio il Milan. I rossoneri sarebbero interessati soprattutto a Ozil, un giocatore d'esperienza e dalla mentalità vincente che potrebbe fare al caso della squadra lombarda.

In tal senso, il club meneghino vorrebbe ripetere una operazione "alla Ibrahimovic", acquistando un calciatore di livello che darebbe ulteriore entusiasmo a tutto l'ambiente.

Il problema, però, risiede nell'ingaggio dell'ex Real Madrid, il quale percepirebbe dai Gunners circa 17 milioni di euro all'anno.

Milan: occhi puntati su Florentino del Benfica

Il Milan, nelle battute conclusive del mercato invernale, avrebbe avuto dei contatti con il Benfica per cercare di imbastire una trattativa per Florentino. La società milanese avrebbe proposto un prestito di 18 mesi con diritto di riscatto intorno ai 40 milioni di euro.

I portoghesi, però, forti della clausola rescissoria da 120 milioni di euro, avrebbero ribattuto che per meno di 60 milioni il gioiellino di Lisbona non andrebbe via.

Nonostante il fallimento della trattativa, la dirigenza milanista non si sarebbe arresa e avrebbe già riavviato i contatti con l'entourage di Florentino. L'obiettivo, infatti, sarebbe quello di trovare un accordo con il centrocampista, per poi riaprire il confronto con il Benfica, forti dell'eventuale benestare del calciatore ad un trasferimento al Milan in estate.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!