Messe da parte le polemiche tra Lapo Elkann e Cobolli Gigli, a Torino il tema della giornata più caldo è relativo al taglio stipendi dei calciatori. Al riguardo, come riporta la Gazzetta dello Sport, c'è stato un confronto fra Andrea Agnelli, Fabio Paratici e Giorgio Chiellini. La Juventus, dopo la retrocessione del titolo in Borsa, deve trovare delle soluzioni rapide per mettere al sicuro l'asset economico della società ed evitare possibili crisi economiche. Per questo motivo il Presidente bianconero e l'attuale Chief Football Officer del club, durante un incontro con il capitano della squadra, hanno messo sul tavolo delle proposte relative alla riduzione degli ingaggi.

Attualmente il monte stipendi della rosa bianconera supera i 250 milioni di euro e con gli introiti quasi azzerati a causa dello stop alle partite di campionato e Champions League, la somma non è più sostenibile per le casse bianconere.

Le 3 opzioni proposte dalla società

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sono 3 le proposte che Agnelli e Paratici hanno dato a Giorgio Chiellini e al capitano è concesso un mese di tempo per discuterne con tutta la squadra e comunicare una scelta. La prima proposta consiste nel pagare l'intera mensilità di marzo ai calciatori e poi sospendere lo stipendio fino a data da destinarsi, ossia fino a quando non ricominceranno le partite. La seconda soluzione, messa al vaglio della rosa, varia in base all'eventuale ripresa della stagione.

I giocatori rinunciano a 2 delle prossime 4 mensilità se il campionato viene sospeso. A differenza, se la stagione riprende, i calciatori perdono 1 sola mensilità delle prossime 4. Infine la terza e ultima proposta prevede per i campioni bianconeri la rinuncia a 1 mese e mezzo di stipendio indipendentemente dal proseguimento della stagione.

Chiellini il collegamento fra società e squadra

Giorgio Chiellini dimostra anche in questa occasione di essere il vero leader indiscusso della Juventus. Capitano dentro e fuori dal campo, il numero 3 indossa con orgoglio i colori bianconeri da oramai 15 anni e in questo delicato momento spetta proprio al difensore l'arduo compito di diventare l'unico canale di comunicazione tra società e rosa.

La questione non è di facile risoluzione e c'è la necessità di mediare in fretta con i compagni di squadra per trovare una soluzione che accontenti tutti. Secondo i rumors segnalati da Sportmediaset, pare che Giorgio Chiellini sia favorevole a qualunque decisione della dirigenza e già è pronto a chiedere ai compagni la riduzione dell'ingaggio senza creare futili polemiche all'interno dello spogliatoio bianconero.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!