Prosegue senza sosta il momento di crisi del calcio italiano. La contingenza legata al Coronavirus ha infatti costretto la Lega di Serie A a rimandare 6 partite dello scorso turno, Juventus-Inter in testa. Deciso il no alla disputa delle stesse a porte chiuse, per esigenze economiche e televisive. Il Presidente di Lega Dal Pino ha precisato nei giorni scorsi che ‘non potevo vendere Juventus-Inter senza pubblico’, una decisione quella del rinvio che non è stata però accolta dall’Inter e Marotta, decisi più che mai a giocare il match a porte chiuse nella serata di domenica scorsa come da calendario.

Juventus-Inter lunedì 9 marzo, l’Inter dice no ma la Lega spinge per questa soluzione

Logica conseguenza di questo caos la convocazione di un’assemblea straordinaria di Lega tenutasi nella serata di ieri. L’ipotesi più accreditata emersa nella notte prevede un semplice slittamento dei calendari, con le 6 gare della 26° giornata da collocarsi nel weekend in arrivo e i match della 27° slittati di un turno (come il resto del calendario). Secondo questa teoria Juventus-Inter si giocherà a porte aperte lunedì 9 marzo, data a partire dalla quale il decreto governativo sul Coronavirus consente (ad oggi) la riapertura al pubblico delle manifestazioni sportive. Sempre in nottata è però arrivata la replica di Marotta, che ha sottolineato come l’Inter non sia d’accordo con questa ipotesi.

Da Marotta un deciso dietrofront, Zhang dà del pagliaccio a Dal Pino

Immediata si è accodata anche la replica del presidente cinese dell’Inter Steven Zhang, che ha utilizzato una storia su Instagram per definire Dal Pino ‘il più grande pagliaccio mai visto’. Eppure nel pomeriggio di ieri Marotta aveva definito la soluzione di un Juve-Inter al 9 marzo come ‘di buon senso’, salvo poi evidenziare un disaccordo dell’Inter ad adottare questa soluzione.

Consiglio straordinario di Lega mercoledì, la decisione ufficiale

Registrate tutte le posizioni (Inter contraria al recupero delle gare in questo weekend, Lazio e Atalanta favorevoli per avere un po di riposo, specie l’Atalanta che arriverà così al return match con il Valencia senza aver giocato) la giornata di domani sarà cruciale.

Novità video - Coronavirus, iniziato il Consiglio della Lega Serie A
Clicca per vedere

In seguito al Consiglio straordinario di Lega già deciso nei giorni scorsi, la Lega dovrà infatti ufficializzare o meno lo slittamento della 26° giornata, con buona pace delle parti in causa. Qualcuno infatti rimarrà scontento, resta da capire se Marotta e Zhang ‘vinceranno la loro battaglia’ oppure no.

Sul web impazza l’hashtag Marottapropone

La vicenda è ovviamente finita nell’occhio del ciclone del Web, dove nelle ultime ore impazza l’hashtag Marottapropone. ‘Giochiamola di nuovo a San Siro’, ‘Partiamo uno a zero per l’Inter’, ‘Tiriamo la moneta su dove giocare, testa San Siro croce Meazza’ tra i più divertenti, tutte frasi accompagnate da divertenti immagini. Di divertente in tutta questa vicenda però c’è veramente poco.

Quando si giocherà Juventus-Inter? Agnelli, Marotta, Zhang e la Lega sembrano impegnate in una disputa che comunque andrà non avrà dei vincitori. L’immagine del calcio italiano non potrà infatti non uscirne danneggiata agli occhi di tutto il mondo.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!