Juventus-Milan è il prossimo grande appuntamento che attende i bianconeri di Sarri. Si gioca mercoledì 4 marzo la semifinale di ritorno di Coppa Italia, la partita che emetterà il primo verdetto e che ci dirà quale sarà la prima formazione ad accedere alla finale di questo torneo. Si ripartirà dall'1-1 dell'andata, un pareggio prezioso per i bianconeri acciuffato nel finale con un rigore di Ronaldo. Il calendario della Serie A è in evoluzione vista l'emergenza Coronavirus che ha fatto rinviare anche il big match Juventus-Inter di domenica scorsa. Ronaldo e compagni dunque arriveranno a questo appuntamento con qualche giorno di riposo in più nelle gambe ma anche con la consapevolezza che poi saranno ancora di più le partite da affrontare nel giro di pochi giorni.

E questo vuol dire tanto per una squadra impegnata anche in Champions League.

La possibile formazione bianconera

Per questo motivo mister Sarri deve gestire alla perfezione tutti gli elementi che ha a disposizione. Una rosa che si è "arricchita" con i ritorni di Khedira e Douglas Costa. I due hanno smaltito i rispettivi infortuni e ora sono a disposizione. Non è da escludere che possano magari trovare già spazio in Juventus-Milan, magari nel secondo tempo. Ci sono ancora dei dubbi da sciogliere nell'undici bianconero. Il primo è quello legato alla presenza di Buffon, portiere titolare in Coppa Italia. L'esperto estremo difensore è alle prese con un acciacco e si valuterà solo in extremis il suo utilizzo.

In caso di forfait è pronto Szczesny.

In difesa Danilo dovrebbe giocare a destra, con Alex Sandro titolare sul lato opposto. Al centro scalpita Chiellini. Dopo l'infortunio ha una voglia matta di giocare e di tornare nel miglior stato di forma possibile. Potrebbe giocare al fianco di Bonucci e regalare un turno di riposo a De Ligt.

Anche a centrocampo ci sono dei dubbi. Matuidi dovrebbe essere sicuramente titolare con Pjanic in cabina di regia, Rabiot dovrebbe rimanere fuori. L'ultimo posto se lo giocano allora Ramsey, che ha dimostrato di essere a suo agio nella posizione di mezzala, e il più difensivo Bentancur.

In attacco, n dubbio Cristiano Ronaldo, sarebbe difficile di pensare di rinunciare a lui e alle sue prodezze ma, a causa di un malore che ha colpito la madre e l'ha costretta al ricovero ospedaliero, non è ancora certo che il giocatore torni in tempo in Italia per la gara di Coppa Italia.

Ronaldo è infatti volato in Portogallo per accertarsi delle condizioni della madre a seguito dell'ictus che l'ha colpita nella prima mattinata di oggi, 3 marzo. Cuadrado agirà da attaccante esterno a destro, l'ultimo posto se lo giocano come al solito Higuain e Dybala, con il "Pipita" che questa volta potrebbe giocare dal primo minuto, anche se al momento il favorito sembra Dybala. Questo a patto che il pluri pallone d'oro portoghese riesca a rientrae per tempo a Torino, in tal caso i due argentini potrebbero essere utilizati insieme. Ricapitolando, dunque, questo potrebbe essere l'undici titolare della Juventus che affronterà il Milan in Coppa Italia: Buffon (Szczesny); Danilo, Chiellini, Bonucci, Alex Sandro; Ramsey, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Ronaldo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!