Il Milan sta cercando di studiare come rinforzare la propria rosa in vista della prossima stagione. I rossoneri dovranno stare attenti in ottica bilancio visto che già lo scorso anno sono stati esclusi dall'Europa League per aver violato i paletti del fair play finanziario. Il club attuerà una piccola rivoluzione, soprattutto a livello dirigenziale dato che dopo l'addio di Boban potrebbe arrivare quello di Maldini a fine anno. Dal punto di vista tecnico, la priorità verrà data ad un attaccante visto che potrebbe dire addio Zlatan Ibrahimovic. Nel mirino ci sarebbe l'ex capitano dell'Inter, Mauro Icardi, che tornerà a Milano dopo il prestito al Paris Saint Germain.

Il Milan insiste per Icardi

Il Milan continua a sognare l'arrivo di Mauro Icardi. Voci che si stanno facendo sempre più insistenti in questi ultimi giorni. Il centravanti argentino, infatti, potrebbe tornare all'Inter dopo l'anno in prestito al Paris Saint Germain, con i parigini che non sembrano intenzionati ad esercitare il diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro. Maurito, però, non rientra nei piani del club nerazzurro, che cercherà comunque di piazzarlo sul mercato essendo stato messo ai margini del progetto da Antonio Conte e Giuseppe Marotta a inizio anno.

I rossoneri hanno messo gli occhi sul classe 1993 e vorrebbero fare leva sulla sua volontà di restare in Italia per cercare di essere più vicino alla famiglia.

Il club di Elliot, inoltre, cerca un numero nove che possa fare la differenza a livello nazionale e internazionale. Anche con la maglia del Psg, infatti, il giocatore, nonostante negli ultimi mesi abbia riscontrato qualche difficoltà, è stato spesso decisivo. Dodici le reti messe a segno in Ligue 1, a fronte di ben cinque marcature realizzate su sei presenze in Champions League.

Proprio la volontà di tornare in Italia rappresenterebbe l'ostacolo più grande per l'eventuale riscatto da parte dei parigini.

La trattativa con l'Inter

L'Inter, comunque, ha intenzione di realizzare una plusvalenza importante con la cessione di Mauro Icardi, in modo da avere maggior margine di manovra a livello di bilancio anche in entrata.

La valutazione dell'attaccante argentino resta intorno ai settanta milioni di euro. Cifra che difficilmente il Milan potrà permettersi di mettere sul piatto. Per questo motivo i rossoneri potrebbero cercare di intavolare uno scambio, mettendo sul piatto il cartellino di Gianluigi Donnarumma, in scadenza di contratto a giugno 2021. Uno scambio che permetterebbe ad entrambi i club di realizzare una plusvalenza, con il Milan che potrebbe anche aggiungere un conguaglio economico a favore del club nerazzurro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!