Nelle scorse ore, in un'intervista alla trasmissione "Maracanà" in onda su TMW Radio, l'ex calciatore ed attuale agente sportivo Massimo Brambati si è soffermato sul tecnico della Juventus Maurizio Sarri, svelando un presunto retroscena estivo sull'allenatore toscano e alcuni giocatori bianconeri.

Brambati ha dichiarato: "L'avventura di Sarri alla Juve è partita abbastanza male all'interno dello spogliatoio, da quello che ho perecipito. Se non hai un curriculum importante, devi arrivare quasi in punta di piedi". Il fatto scatenante sarebbe stato un match fra Juventus e Inter risalente alla tournée estiva dei bianconeri in Cina.

In particolare Brambati ha affermato: "Dopo la sfida all'Inter in Cina erano volate anche le borse perché ha avuto una reazione forte sui primi 45 minuti della squadra giocati non bene (...) Sarri ha un modo di fare un po' al limite. Si è creata una frattura tra lui e alcuni giocatori importanti della squadra".

Brambati esclude un cambio di panchina della Juventus durante la stagione

Massimo Brambati, a TMW Radio, ha poi parlato del presente, affermando: "Si continua con Sarri, non credo si cambi in corsa". L'ex agente sportivo ha infatti aggiunto che la Juventus tradizionalmente non è una società che esonera i tecnici a campionato in corso.

Ovviamente però il lavoro del tecnico toscano sarà valutato a fine stagione, saranno quindi importanti i risultati che raccoglierà in Serie A e in Champions League.

Brambati poi ha aggiunto: "Rimane il fatto che la prima scelta non era Sarri ma Pep Guardiola".

Guardiola potrebbe lasciare la Premier in caso di squalifica del City dalle competizioni europee

Brambati ha aggiunto: "La situazione del City è in evoluzione: se ci fosse la famosa squalifica, potrebbe venire fuori qualcosa di particolare".

Il riferimento va alla decisione che dovrà prendere il Tas di Losanna in merito alla sanzione comminata dalla Uefa al Manchester City, esclusa dalle competizioni europee per le prossime due stagioni per aver gonfiato ricavi da sponsorizzazioni per questioni di bilancio dal 2012 al 2016. Entro il mese il Tas dovrebbe esprimersi sul ricorso presentato dalla società inglese e dopo tale decisione il City potrebbe avere conseguenze anche riguardanti il mercato..

Lo stesso Brambati ha concluso dicendo: "Non credo che i bilanci della Juve siano così floridi da permettere di pagare due tecnici".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!