Il terzino del Cagliari Luca Pellegrini è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport. Tante le tematiche affrontate dal classe 1999, dalla sua attuale esperienza alla società sarda alle sue ambizioni future, in primis la possibile permanenza alla Juventus. Come è noto infatti Pellegrini è di proprietà della società bianconera e a fine stagione tornerà a Torino. Proprio sull'argomento Juventus ha dichiarato: "Quando entri nello spogliatoio bianconero è un'emozione, Cristiano Ronaldo lo prendevo alla Playstation". Ha poi rivelato la sua ambizione aggiungendo: "È una grande rivincita stare alla Juventus, non sarà facile starci ma darò il 110% per rimanerci".

Il terzino dell'Italia Under 21 non ha però escluso una sua permanenza al Cagliari anche la prossima stagione, sottolineando come l'esperienza sarda rappresenti per lui "una cosa positiva". Allo stesso tempo però ci ha tenuto a ribadire che non dipende da lui un'eventuale conferma al Cagliari. Nell'intervista al giornale sportivo milanese Luca Pellegrini ha parlato anche degli anni calcistici alla Roma.

La Roma? Un bel ricordo, niente di più

Il terzino del Cagliari Luca Pellegrini si è voluto soffermare anche sulla sua esperienza professionale alla Roma, società che lo ha lanciato nel calcio che conta. Fu il tecnico Eusebio Di Francesco ad inserirlo gradualmente nella prima squadra. Pellegrini ha dichiarato: "Roma è un aspetto del passato che ricordo con piacere, niente di più".

Ha poi specificato che oramai nel calcio attuale non si firma più a vita con le società. Il terzino ci ha tenuto però a ringraziare Di Francesco per averlo fatto esordire dedicando un pensiero anche al suo ex compagno di squadra alla Roma Daniele De Rossi.

Pellegrini su De Rossi, Nainggolan e Kolarov

Luca Pellegrini, proseguendo la sua intervista, ha dichiarato: "Ho vissuto De Rossi e ancora adesso mi sento con lui e gli chiedo consigli". Il giocatore del Cagliari ha poi voluto raccontare il suo infortunio al crociato nel 2017, sottolineando come Nainggolan (suo compagno alla Roma ed attualmente anche al Cagliari) gli sia stato vicino.

Pellegrini ha definito il belga un trascinatore, un personaggio carismatico e un grande giocatore. Infine ha smentito anche l'indiscrezione di un suo presunto litigio alla Roma con Aleksander Kolarov. Pellegrini ha definito i rumors come una fake news, infine ha aggiunto: "Kolarov mi ha preso sotto la sua ala a Roma e tra noi c’è un rapporto fantastico".

Il terzino del Cagliari a fine campionato tornerà alla Juventus e potrebbe rimanere anche la prossima stagione. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il giocatore potrebbe essere parte della rosa bianconera come prima alternativa del terzino titolare Alex Sandro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!