Il 24 giugno è stato il compleanno di Lionel Messi. La punta argentina del Barcellona ha compiuto 33 anni e per l'occasione ha rilasciato un'interessante intervista all'emittente televisiva Dazn. Fra gli argomenti affrontati c'è stato anche lo storico duello sportivo con Cristiano Ronaldo. L'argentino ha infatti dichiarato: "Quello con CR7 è stato un duello speciale e rimarrà per sempre". I due infatti, da anni considerati i migliori giocatori del mondo, si sono sfidati spesso con le loro rispettive squadre, ottenendo entrambi importanti successi di club e sul piano individuale.

Leo Messi e il ruolo di 'falso nueve'

Sempre su Dazn Leo Messi si è soffermato su primi anni della sua carriera calcistica al Barcellona, in particolar modo sulla sua evoluzione tecnica e tattica. Fu Pep Guardiola infatti a valorizzarlo nel ruolo di 'falso nueve', posizione inusuale per Leo, in quanto nella gestione precedente di Frank Rijkaard giocò sempre esterno offensivo di destra. Decisivo fu il 'Clasico' del 2 maggio 2009. Sull'argomento Messi ha dichiarato: "Fu una sorpresa per me, Pep il giorno prima mi chiamò in ufficio e mi disse che avrei giocato al centro, per abbassarmi verso i centrocampisti". Una partita che gli cambiò la vita in quanto il Barcellona vinse 6-2 ipotecando la Liga e portandosi a +7 sul Real Madrid.

Messi ha poi aggiunto: "Negli ultimi anni mi sono abituato ad abbassarmi verso il centrocampo, come facevano Xavi e Iniesta, mi sono reso conto di cose che non vedevo da giovane". Anche oggi Messi gioca 'tuttocampista', definizione che venne coniata da Jorge Valdano.

Messi il 'tuttocampista'

Uno dei rivali storici del Barcellona da sempre è stato Jorge Valdano, ex giocatore e dirigente del Real Madrid.

Fu proprio lui a dare una definizione unica alla punta argentina Leo Messi. In un'intervista infatti disse: "Se parliamo di punta, di ala e di centrocampista, parliamo di Messi. L'argentino è un tuttocampista".

Il 24 giugno ad omaggiare Messi per il suo compleanno è stato ovviamente anche il Barcellona che sui social gli ha dedicato un post: "Un giorno speciale.

Un giocatore unico. Complimenti Leo!".

Un compleanno atipico quello trascorso dall'argentino, in quanto tradizionalmente negli altri anni, in questo periodo, il giocatore si trovava in vacanza con la sua famiglia, mentre adesso invece è nel pieno della stagione calcistica, impegnato a lottare nella Liga spagnola. Attualmente infatti il primo posto è conteso proprio fra i catalani ed il Real Madrid. Da agosto inoltre ci sarà spazio anche per la Champions League, con i blaugrana che dovranno giocare gli ottavi di ritorno contro il Napoli.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!