Il 28 maggio il governo ha ufficializzato, d'intesa con la Federazione Italiana Giuoco Calcio, la ripresa della stagione calcistica della Serie A. Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, ai microfoni dei giornalisti, ha confermato che la Figc ha garantito alle istituzioni dei piani alternativi in caso di ulteriore sospensione del campionato. Queste ipotesi sono state successivamente esposte dal presidente della Federazione Gabriele Gravina, ospite a Sky Sport. Il massimo dirigente ha dichiarato: "Se invece ci sarà una sospensione definitiva, si ricorrerà a un algoritmo che terrà conto dei meriti sportivi".

Gravina ha anche confermato che questa tecnologia sarà resa nota l'8 giugno in quanto è in via di sviluppo. Infine ha aggiunto: "Ci sarà la cristallizzazione della classifica e l'algoritmo proietterà la classifica fino alla fine del campionato". Ci sarà quindi l'utilizzo dell'analisi scientifica solo nel caso in cui il campionato sarà definitivamente interrotto e che allo stesso tempo non si potranno disputare playoff e playout.

Sarà utilizzato l'algoritmo in caso di sospensione definitiva del campionato

Per la prima volta nel mondo dello sport professionistico, un algoritmo potrebbe quindi decidere l'esito di un campionato. Ad affermarlo è stato il presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio Gabriele Gravina.

D'altronde, il rischio coronavirus rimane concreto in quanto il virus ancora circola nel Paese. Inoltre resta in vigore la quarantena di 15 giorni per tutta la rosa qualora venga trovato un giocatore positivo. Questo potrebbe significare che una squadra dovrebbe saltare anche 3-4 partite in caso di positività.

Tale scenario metterebbe a serio rischio la conclusione del campionato. Ecco perché l'ipotesi algoritmo non è poi così remota.

Il possibile calendario della Serie A

Ufficializzata la ripresa della Serie A e varate le ipotesi alternative in caso di sospensione definitiva, la Lega in giornata definirà il calendario del campionato.

Saranno anche stabiliti gli orari in cui si disputeranno le partite. Pare probabile che possano essere scelte due fasce orarie, una alle ore 17:15 e l'altra alle 21:45. Ogni giornata potrebbe disputarsi ogni tre giorni e, se dovesse proseguire senza sospensioni, il campionato dovrebbe concludersi ad inizio agosto. Successivamente dovrebbe esserci spazio per le competizioni europee.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!