L'ennesimo tonfo in campionato contro il Cagliari ha incrementato i malumori fra i tifosi della Juventus in merito ad una stagione davvero sottotono per i bianconeri. Nonostante la conquista dello scudetto, in molti si chiedono se la vittoria della squadra sia arrivata per meriti propri o per demeriti delle compagini avversarie, che nel momento decisivo della stagione hanno arrancato. Proprio per questo, come scrive Calciomercato.it, la conferma di Maurizio Sarri alla Juventus per la prossima stagione sembrerebbe non essere così scontata. E, come possibili sostituti, si fanno anche i nomi di Andrea Pirlo e Simone Inzaghi.

Il futuro di Sarri alla Juve potrebbe dipendere dall'andamento in Champions

La dirigenza bianconera starebbe riflettendo sul lavoro dell'ex tecnico di Chelsea e Napoli, preoccupano infatti i dati di questa stagione. Sei sconfitte in campionato, terza miglior difesa e quarto miglior attacco sono dati che cozzano su un primo posto conquistato. Proprio per questo si starebbero valutando delle alternative a Maurizio Sarri. Difficile poter arrivare a Guardiola o a Zidane, legati da contratti faraonici rispettivamente con Manchester City e Real Madrid. Più 'abbordabili' da questo punto di vista Simone Inzaghi e Andrea Pirlo. L'eventuale permanenza di Sarri dipenderà inevitabilmente dall'andamento dei bianconeri in Champions League.

Simone Inzaghi o Pirlo possibili sostituti di Sarri

Secondo calciomercato.it, la Juventus potrebbe considerare l'addio di Sarri qualora ci fosse un clamoroso flop in Champions League. Il tecnico toscano si giocherebbe molto, dapprima nel match del 7 agosto contro il Lione e poi, qualora dovesse passare il turno, sarà valutato dalle prestazioni della Juventus nella Final eight della massima competizione europea.

L'ennesimo tonfo contro il Cagliari dimostra come la squadra sia scarica mentalmente e fisicamente. Di certo, la conquista dello scudetto pochi giorni prima e l'obiettivo Champions possono essere motivazioni che giustificano una prestazione non ideale contro la squadra sarda. Sarà importante ritrovare quelle energie fisiche e nervose ad una settimana dal match di Champions League.

Inoltre Sarri punta anche ad altri importanti recuperi, su tutti quelli di Paulo Dybala e di Giorgio Chiellini.

Juventus, alcuni tifosi criticano il lavoro della società

Come sostengono tanti tifosi della Juventus, Sarri non è l'unico colpevole della stagione non ideale dei bianconeri. Molto criticata infatti è stata anche la dirigenza, che non avrebbe saputo mettere a disposizione del mister una rosa all'altezza per affrontare nel migliore dei modi campionato e Champions League. In particolar modo, molti sono convinti che il centrocampo attuale non sia all'altezza di una squadra importante come la Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!