Mercoledì 15 luglio alle ore 19:30 si giocherà Milan-Parma, match valido per il 33° turno di Serie A.

I rossoneri, nell'ultimo incontro di campionato, hanno ottenuto un punto al San Paolo contro il Napoli di Gattuso, grazie ad un 2-2 con reti di Di Lorenzo, Mertens, Hernandez e Kessiè su rigore. Gli emiliani, invece, hanno pareggiato 2-2 tra le mura amiche col Bologna di Mihajlović, dove alle reti di Danilo e Soriano nel primo tempo hanno risposto Kurtic e Inglese in zona Cesarini.

Le statistiche tra le due compagini durante gli ultimi cinque match disputati in Serie A vedono la squadra milanese in netto vantaggio, avendo ottenuto la vittoria in quattro circostanze, mentre un incontro è terminato in parità.

Milan, Leao e Rebic si contendono una maglia

Mister Pioli, dalla ripresa della Serie A, sta dimostrando di meritare la panchina rossonera anche la prossima stagione, grazie ai risultati ottenuti nelle ultime partite, dove spiccano le vittorie contro la Roma, la Juventus e la Lazio. Per continuare la striscia positiva, che dura da sei partite, potrebbe scegliere come modulo il 4-2-3-1 con Gigio Donnarumma in porta. Gli interpreti del pacchetto arretrato dovrebbero essere Kjaer e Romagnoli al centro, Theo Hernandez che agirà come terzino sinistro ed uno tra Calabria e Conti a contendersi la fascia destra, col classe '96 che pare avanti nelle gerarchie. Pochi dubbi sembrano esserci sulla mediana dove troveremo Kessiè e Bennacer.

A trequarti campo, invece, sono probabili gli impieghi dal primo minuto di Bonaventura e Calhanoglu, mentre Leao e Rebic saranno in ballottaggio, col giocatore in prestito dell'Eintracht che sembra leggermente favorito. Come unica punta è molto probabile che l'allenatore punti su Zlatan Ibrahimovic.

Parma, Inglese dovrebbe tornare titolare nel tridente

Roberto D'Aversa e il suo Parma si trovano al momento in 12^ posizione con 40 punti all'attivo. Il piazzamento a metà classifica permetterà alla squadra emiliana di affrontare la delicata trasferta senza troppi patemi, vista la distanza di +11 punti dalla zona retrocessione.

Il mister degli emiliani, per impensierire i rossoneri, potrebbe puntare sul tridente, ovvero il 4-3-3. Sepe sarà a difesa dei pali, Darmian e Gagliolo dovrebbero agire ai lati della difesa, mentre Bruno Alves e Iacoponi far da schermo in posizione centrale. In mezzo al campo, assieme e Kurtic e Kucka ci sarà il ballottaggio tra Scozzarella ed Hernani, col primo che pare in vantaggio per giocare dall'inizio. Roberto Inglese, dopo un lungo stop causa infortunio, è rientrato agli sgoccioli del match contro il Bologna riuscendo a segnare in extremis, regalando il pareggio agli emiliani, è quindi probabile che il classe '91 possa essere titolare al centro del tridente, assieme a Kulusevski e Gervinho.

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Milan-Parma:

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma, Calabria (Conti), Kaer, Romagnoli, Hernandez, Kessiè, Bennacer, Bonaventura, Calhanoglu, Rebic (Leao), Ibrahimovic. All. Pioli.

Parma (4-3-3): Sepe, Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Scozzarella (Hernani), Kucka, Kurtic, Kulusevski, Inglese, Gervinho. All. D'Aversa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!