Il Milan continua a vincere, battendo a San Siro il Bologna 5-1 nella 34^ giornata di Serie A 2019/20. In gol Saelemaekers, Çalhanoğlu, Bennacer, Rebić e Calabria, mentre per i rossoblu segna Tomiyasu.

Una vittoria importante per i rossoneri, che proseguono la corsa per un posto in Europa League assieme a Napoli, Roma e Sassuolo, quest'ultimo prossimo avversario del Milan (martedì alle 21:45 a Reggio Emilia).

Primo tempo: Saelemaekers apre le danze, in gol anche Çalhanoğlu e Tomiyasu, palo di Kessié

In apertura Skorupski blocca i tentativi di Rebić e Hernández ma al 10' il Milan si porta in vantaggio: cross di Theo Hernàndez, velo di Ibra e mancino di Saelemaekers.

Primo gol in rossonero per il belga riscattato dall'Anderlecht da qualche settimana.

Al 14' Skorupski interviene miracolosamente su Çalhanoğlu. Il numero dieci turco però lo batte qualche minuto dopo in seguito a un errore dello stesso portiere. La squadra di Mihajlović risponde con una punizione di Orsolini ma Donnarumma blocca la sfera in due tempi. Kessié sfiora il terzo gol centrando il palo destro, e a un minuto dal termine il Bologna riduce le distanze con Takehiro Tomiyasu, conclusione spedita nell'angolino alto.

Secondo tempo, è goleada Milan

La ripresa parte a favore dei rossoneri. Al 4' Ismaël Bennacer segna il suo primo gol con la casacca rossonera. L'algerino, servito da Çalhanoğlu, s'inserisce e batte Skorupski. Il Milan a quel punto ha enormi spazi in contropiede e qualche minuto dopo Ante Rebić mette a segno il gol del poker: assist di Ibrahimović e mancino potente del croato ex Eintracht Francoforte.

Al 76' l'arbitro, Davide Massa della sezione di Imperia, concede una punizione in area al Bologna poiché Donnarumma tocca con le mani la palla data da Kjær dopo un retropassaggio. Santander calcia ma trova la respinta di piede del portiere rossonero. All'82' entra il giovane Colombo per Rebić, esordendo così nel massimo campionato italiano. Dopo un destro di Rafael Leão fuori area il portoghese, subentrato a un polemico Ibrahimović, fa un assist al difensore Davide Calabria per gol del 5-1 milanista.

Triplice fischio del direttore di gara e il Milan ottiene tre punti fondamentali per la corsa alla seconda competizione europea (7° con 56 punti, a pari merito con il Napoli, vittorioso 2-1 contro l'Udinese).

Prossimo appuntamento martedì, al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia, contro il Sassuolo (ore 21:45), squadra che ha ottenuto un punto contro il Cagliari (1-1).

Milan-Bologna 5-1, le formazioni e gli ammoniti

Milan (4-2-3-1) - G.Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Kessie, Bennacer (dal 78' Biglia); Saelemaekers (dal 62' Krunić), Çalhanoğlu (dal 61' Bonaventura), Rebić (dall'82' Colombo); Ibrahimović (dal 61' Rafael Leão).

Bologna (4-2-3-1) - Skorupski; Tomiyasu (dal 59' Mbaye), Danilo (dal 59' Corbo), Denswil, Dijks; Soriano (dal 75' Svanberg), Poli, Domínguez (dal 60' Baldursson); Orsolini (dal 75' Skov Olsen), Santander, Sansone.

Ammoniti: 35' Sansone (B), 51' Kjær (M), 54' Saelemaekers (M).

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!