Uno dei nomi più chiacchierati sul mercato negli ultimi mesi è stato sicuramente quello di Lautaro Martinez. L'attaccante argentino è esploso definitivamente in questa stagione con la maglia dell'Inter anche grazie al suo allenatore, Antonio Conte, che lo ha schierato spesso e volentieri in tandem con Romelu Lukaku. Anche in campo europeo il Toro ha fatto la differenza, soprattutto in Champions League, mettendo a segno cinque reti in sei partite, nella fase a gironi, attirando l'attenzione in particolar modo del Barcellona, in cerca di un rinforzo nel reparto avanzato. A causa dell'emergenza che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi, l'affare sembra essersi complicato ma i blaugrana starebbero già ponendo le basi per la prossima stagione.

Barcellona sempre interessato

La trattativa per il trasferimento di Lautaro Martinez al Barcellona per questa estate sembra essersi complicata notevolmente. I costi dell'operazione sono molto elevati e l'Inter non è disposta a fare sconti. I blaugrana hanno provato a mettere sul piatto 50 milioni di euro più i cartellini di Nelson Semedo e Arturo Vidal ma la proposta sarebbe stata rispedita al mittente. Il club nerazzurro si è sempre detto disposto a trattare solo per una cifra cash da almeno 90 milioni di euro più una contropartita tecnica.

Per questo i catalani si sono presi un periodo di riflessione. Il club sta attraversando un periodo delicato dal punto di vista economico e l'arrivo di Lautaro sarebbe legato all'eventuale addio di Luis Suarez.

Per questo l'affare, stando a quanto riportato da Sport.es, potrebbe essere rimandato di un anno, per la gioia anche dell'Inter. I nerazzurri, intanto, stanno trattando il rinnovo di contratto per alzare l'ingaggio del classe 1997 e rimuovere la clausola rescissoria da 111 milioni di euro.

L'accordo

Stando a quanto riportato da Sport.es, a prescindere dal rinnovo, Lautaro Martinez, attraverso il proprio entourage, avrebbe già un accordo di massima con il Barcellona.

Per questo motivo i blaugrana avrebbero una corsia preferenziale per il prossimo anno con l'Inter, potendo contare anche su una potenzialità economica differente rispetto a questa estate. L'idea sarebbe quella di mettere sul piatto un importante cifra cash, tra i 70 e i 90 milioni di euro, più una contropartita tecnica che non sarebbe più Nelson Semedo, visto l'arrivo a Milano di Achraf Hakimi.

Il cartellino che potrebbe interessare al club meneghino sarebbe quello di Junior Firpo, esterno mancino dominicano naturalizzato spagnolo, valutato tra i 20 e i 30 milioni di euro. Prima di cedere Lautaro, però, l'Inter farà di tutto per blindarlo ma una cifra così importante potrebbe fare gola sia per la plusvalenza che verrebbe realizzata, sia perché permetterebbe di avere la forza economica per rinforzare anche gli altri reparti.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!