Paris Saint-Germain - Bayern Monaco sarà la finale di Champions League. La partita si disputerà domenica 23 agosto alle ore 21 a Lisbona.

I tedeschi sono alla loro undicesima finale fra Coppa dei Campioni e Champions: in cinque casi hanno vinto la coppa (l'ultima nel 2013), in altri cinque sono stati sconfitti. Il PSG invece è alla sua prima finale di Champions in assoluto, il suo unico successo europeo risale alla Coppa delle Coppe del 1996.

Probabili formazioni Paris Saint-Germain-Bayern Monaco

Nella squadra francese rischiano di saltare la finale di Champions League sia Keylor Navas che Marco Verratti.

L'italiano ad inizio agosto si è dovuto fermare per un infortunio al polpaccio e anche l'ex Real Madrid ha dei problemi muscolari. Praticamente al completo sarà invece la formazione tedesca.

Le probabili formazioni di PSG - Bayern Monaco:

PSG (4-3-3): Sergio Rico; Kehrer, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; Herrera, Marquinhos, Paredes; Di Maria, Mbappé, Neymar.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Alaba, Davies; Thiago, Goretzka; Gnabry, Muller, Perisic, Lewandwoski.

Come le due squadre arrivano alla gara

Il Paris Saint-Germain arriva dalla vittoria per 3-0 contro RB Lipsia, grazie alle reti di Marquinhos, Di Maria e Bernat; nel turno precedente avano invece faticato molto di più a battere l'Atalanta, sconfitta solo nel finale di gara per 2-1 in rimonta.

I parigini arrivano alla finale con 25 reti segnate e quattro subite in questa edizione del torneo.

Il Bayern Monaco arriva dalla vittoria per 3-0 in semifinale contro il Lione. I tedeschi hanno sconfitto i francesi con una doppietta di Gnabry e una rete di Lewandowski. I campioni di Germania vorrebbero conquistare anche il record di gol realizzati in una singola edizione di Champions.

Ad oggi i bavaresi hanno messo a segno ben 42 reti totali, a soli tre centri dai 45 del Barcellona nella stagione 1999/2000, anche se la squadra catalana raggiunse tale cifra in 16 partite giocate contro le sole 10 partite disputate dal Bayern Monaco.

Valutazioni su Paris Saint-Germain-Bayern Monaco

Entrambi i tecnici vorranno aggredire la manovra avversaria con un pressing ad alta intensità e con una linea difensiva piuttosto alta.

Lo scopo delle due formazioni sarà quello di pressare gli avversari conducendoli allo sbaglio, magari per ripartire in contropiede.

L'attacco tedesco vorrà sfruttare la presenza fisica di Robert Lewandowski. Il centravanti polacco può essere decisivo con i suoi colpi di testa e le sue scelte di tempo. Dall'altra parte la squadra francese invece vuole sfruttare la grande velocità degli attaccanti e la loro imprevedibilità. Thomas Tuchel dispone di tre funamboli (Di Maria, Mbappé e Neymar) che possono attaccare l'uomo e saltarlo con facilità. I parigini tendono a utilizzare un fulmineo fraseggio che termina spesso con l'inserimento di un suo attaccante tra le linee avversarie.

Sarà sicuramente una finale molto combattuta fra le due squadre che hanno mostrato la maggiore continuità in questa edizione di Champions League.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!