Alla Continassa, la dirigenza della Juventus starebbe lavorando senza sosta per portare l'attaccante Luis Suarez in bianconero. Secondo il quotidiano spagnolo Sport, la Juventus e il Barcellona nelle ultime ore avrebbero intensificato i contatti per concludere l'affare Suarez. Tra i due club vi è un saldo rapporto, vedasi il recente scambio Arthur-Pjanic, e l'affare si potrà chiudere nel breve termine, passaporto permettendo.

I due club avrebbero trovato l'accordo per il trasferimento di Suarez

Negli ultimi giorni si sarebbero intensificati i rapporti tra la dirigenza bianconera e quella blaugrana e si sarebbero compiuti importanti passi in avanti riguardo questa operazione.

Fabio Paratici e Pavel Nedved, per accelerare il trasferimento e per evitare di rovinare il rapporto con il club catalano, avrebbero proposto un indennizzo per liberare l'attaccante uruguaiano. Secondo il giornalista Tancredi Palmeri, sarà un’operazione simile a quella che ha portato Ivan Rakitic al Siviglia, ovvero una base di 3 milioni di euro più 13 milioni di euro di bonus legati ai conseguimenti sportivi del club e del giocatore. Parallelamente, anche il calciatore avrebbe alleggerito le pretese per la buonuscita in modo da accelerare il suo trasferimento in bianconero, considerando che la nuova stagione calcistica è alle porte.

Nel frattempo tra il club torinese e l'uruguaiano classe 1987 l'intesa è stata raggiunta sin dai primi contatti delle scorse settimane; infatti per lui sarebbe pronto un contratto biennale con opzione per il terzo anno a circa 6,5 milioni di euro più bonus facilmente raggiungibili che lieviterebbero l'ingaggio a 10 milioni di euro a stagione.

Un'operazione che accontenterebbe tutti e che sembrerebbe facile da portarsi al compimento, ma l'unico ostacolo è il passaporto.

La Juventus sembrerebbe temere le tempistiche burocratiche

La dirigenza della Juventus vedrebbe un unico ostacolo per l'approdo in bianconero del giocatore Luis Suarez, ovvero l'iter burocratico per l'ottenimento del passaporto italiano.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, i bianconeri qualora i tempi si dovessero prolungare a dismisura, potrebbero virare su un altro obiettivo di mercato. Infatti, è condizione necessaria che Suarez acquisisca il passaporto comunitario per permettere alla Juventus di poterlo tesserare, considerando che gli slot per gli extracomunitari sono stati occupati da McKennie e Arthur.

Ecco perché Fabio Paratici sarebbe ancora in contatto con l'attaccante bosniaco della Roma, Edin Dzeko, e con lo spagnolo Alvaro Morata dell'Atletico Madrid. Il primo si potrebbe liberare soltanto se dovesse sbloccarsi la trattiva con Milik del Napoli, mentre la trattativa per l'ex juventino sarebbe molto difficile poiché la richiesta del club spagnolo è di minimo 50 milioni di euro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!