Indebitamento finanziario da 385 milioni di euro e bilancio 2019-2020 in negativo di 70 milioni. Sono questi i numeri che descrivono la situazione societaria attuale della Juventus. La crisi economica che si è abbattuta anche sullo sport sta creando non pochi problemi al calcio italiano. Le società più colpite sono proprio quelle con più disponibilità come ad esempio Inter e Juventus. Una situazione che potrebbe portare la società bianconera a considerare anche qualche cessione pesante.

Come scrive Calciomercato.com, se dovesse arrivare un'offerta importante, la Juventus potrebbe decidere di cedere anche Paulo Dybala.

La punta argentina infatti fatica a trovare l'intesa contrattuale per il rinnovo con la società bianconera. Ci sarebbe molta distanza fra la proposta della Juventus (10 milioni di euro a stagione fino a giugno 2025) e le richieste del giocatore (circa 20 milioni di euro a stagione). Per questo non sarebbe da escludere la possibilità di un addio dell'argentino.

L'indebitamento da 385 milioni potrebbe portare alle cessione di Dybala

Secondo calciomercato.com, Paulo Dybala non sarebbe considerato incedibile dalla Juventus. La situazione finanziaria della società bianconera potrebbe portare ad una clamorosa cessione della punta argentina. Dovrà però arrivare un'offerta importante per il giocatore, probabilmente di almeno 100 milioni di euro affinché la Juventus consideri la sua cessione.

Di certo il ritardo nel rinnovo di contratto di Dybala potrebbe essere un segnale evidente di come ci sia la possibilità di un suo addio. L'eventuale partenza dell'argentino darebbe sollievo al bilancio bianconero, considerando che oltre ad incassare una notevole somma, andrebbe anche ad alleggerirsi di un pesante ingaggio.

Come ribadito da Agnelli nell'assemblea dell'associazione dei club europei (ECA), la situazione di crisi finanziaria per le società europee potrebbe durare ancora molto a causa dell'emergenza coronavirus. Per questo non sono esclusi tagli importanti sui costi, fra questi anche alcune cessioni pesanti.

Il mercato della Juventus

La situazione economica non ideale della Juventus è dimostrata anche dal mercato portato avanti fin qui dalla società bianconera. Arthur Melo è arrivato con lo scambio con Pjanic, Kulusevski è un acquisto di gennaio mentre McKennie è arrivato in prestito con diritto di riscatto. Probabile quindi che i prossimi acquisti della Juventus siano sulla falsariga di quelli prima menzionati. Si parla del possibile approdo di Luis Suarez o Edin Dzeko, tutti giocatori che come cartellino potrebbero costare intorno ai 10 milioni di euro. L'altro nome accostato ai bianconeri è Moise Kean: il classe 2000 potrebbe arrivare in prestito.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!