La Roma a breve potrebbe attuare una sorta di rivoluzione tecnica e dirigenziale. Molto passerà ovviamente dal match di domenica sera contro la Juventus. Una partita che potrebbe essere decisiva per il futuro professionale di Paulo Fonseca. In caso di esonero il tecnico preferito dalla nuova proprietà della Roma sembra essere Massimiliano Allegri. Dan Friedkin infatti vuole regalare un ingaggio importante per la panchina, un tecnico che sia un vincente e che possa aprire un nuovo progetto alla Roma. Secondo Leggo, per convincere il tecnico livornese ad accettare l'offerta, la nuova proprietà sarebbe pronta a regalare due fedelissimi di Massimiliano Allegri.

Si tratta del terzino Mattia De Sciglio e della punta Mario Mandzukic. Il classe 1992 era già stato vicino al trasferimento a Trigoria ma il rifiuto di Karsdorp di accettare l'offerta del Genoa ha portato la Roma a fermare la trattativa. Non è escluso però che la pista Mattia De Sciglio si riapra, anche perché considerato il giocatore ideale per un eventuale nuovo progetto sportivo di Allegri.

De Sciglio e Mandzukic possibili acquisti in caso di arrivo di Allegri

Diversa è la situazione di Mario Mandzukic, attualmente libero di firmare con qualsiasi squadra. Sarebbe evidentemente una trattativa più semplice per la Roma anche se dai costi maggiori dal punto di vista dell'ingaggio. La punta croata vorrebbe infatti almeno un contratto di due anni a quattro milioni di euro netti a stagione.

A proposito del croato, si era parlato di recente di un suo possibile approdo alla Lokomotiv Mosca. Di certo, qualora Allegri dovesse accettare la panchina della Roma, le cose potrebbero cambiare. La punta classe 1986 infatti tornerebbe a lavorare volentieri con il tecnico livornese. Si parla inoltre di altri possibile innesti in tema Calciomercato.

Potrebbe esserci il ritorno dal Chelsea di Rudiger. Il tedesco potrebbe trasferirsi a Roma in prestito secco.

Come scrive Leggo, i cambiamenti per la Roma non dovrebbero riguardare solo lo staff tecnico.

Possibili cambi anche nello staff dirigenziale

La Roma di Friedkin potrebbe affidarsi di nuovo a Francesco Totti.

L'ex capitano e dirigente giallorosso potrebbe diventare un punto di riferimento dal punto di vista dirigenziale. Accanto ad una figura importante come Totti potrebbe arrivare un nuovo direttore sportivo. Si è parlato di un possibile approdo di Fabio Paratici. Il presidente della Juventus Andrea Agnelli però ha recentemente ribadito la fiducia al dirigente piacentino. Altro nome accostato alla Roma è Ralf Rangnick, arriverebbe come direttore tecnico. Il tedesco era stato vicino al Milan qualche mese fa. Sarebbe stato il proprietario del Milan Gordon Singer a suggerire a Dan Friedkin l'ingaggio dell'ex dirigente del Red Bull Salisburgo.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!