Uno dei giocatori che potrebbe essere al centro dei rumors di mercato in questi ultimi dieci giorni sarebbe Armando Izzo. Il Torino avrebbe deciso di cederlo e per farlo avrebbe chiesto aiuto al suo agente, Mino Raiola. In questo modo i granata potrebbero fare cassa per rinforzare la rosa a sua disposizione. Uno dei club che avrebbe mostrato interesse per il difensore è l'Inter, in cerca di un rinforzo nel reparto arretrato dopo l'addio di Diego Godin, andato al Cagliari, e quello sempre più probabile di Andrea Ranocchia, vicino ad accasarsi al Genoa.

L'Inter pensa a Izzo

In attesa di capire quale sarà il futuro di Milan Skriniar, finito nel mirino del Tottenham, l'Inter è alla ricerca di un rinforzo nel reparto arretrato.

I nerazzurri hanno ufficializzato la partenza di Diego Godin nella giornata di ieri e nelle prossime ore potrebbe essere il turno di Andrea Ranocchia. Per questo motivo il club meneghino avrebbe messo nel mirino Armando Izzo, che si sposerebbe alla perfezione con la difesa a tre di Antonio Conte, mentre ha dimostrato di essere in difficoltà con la difesa a quattro schierata da Marco Giampaolo, risultando uno dei peggiori in campo nella prima giornata di campionato contro la Fiorentina.

Con Izzo l'Inter individuerebbe il sostituto di Godin e Ranocchia, mentre il discorso sarebbe diverso in caso di cessione di Milan Skriniar, visto che il sostituto del centrale slovacco potrebbe essere uno tra Nikola Milenkovic e Chris Smalling, tornato al Manchester United dopo il prestito alla Roma.

Il difensore del Torino lo scorso anno ha disputato quasi tutte le partite, dimostrando un'ottima integrità fisica, avendo collezionato trentuno presenze in campionato, in cui ha messo a segno anche una rete, a fronte delle cinque presenze nei preliminari di Europa League, in cui ha realizzato ben due gol.

La trattativa con il Torino

Il Torino, come detto, potrebbe lasciar partire Armando Izzo per completare la rosa con giocatori più congeniali al modulo di Marco Giampaolo. I granata sono alla ricerca di un esterno difensivo, di un centrocampista e di un trequartista. Per questo motivo l'Inter potrebbe anche provare ad intavolare uno scambio con il difensore, valutato almeno 15 milioni di euro.

Un nome che potrebbe essere messo sul piatto è quello di Roberto Gagliardini, ma occhio anche a Matìas Vecino e Radja Nainggolan, valutati tutti tra i 15 e i 18 milioni di euro, e uno scambio alla pari porterebbe ad una plusvalenza per entrambe le società, fondamentale soprattutto dopo la crisi che ha colpito il mondo del calcio negli ultimi mesi. L'altro nome potrebbe essere quello di Dalbert, che andrebbe a sinistra, con Ansaldi che tornerebbe nel suo ruolo naturale di terzino destro. La trattativa è in fase embrionale e starà all'agente di Izzo, Mino Raiola, provare ad approfondire i discorsi con l'Inter o con la Fiorentina, altra società interessata al difensore del Torino.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!